We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pietrapaola (Cosenza) - Elezioni, si scaldano i motori. Pronto Giandomenico Ventura


In vista delle prossime amministrative di giugno si comincia ad assaporare il gusto della campagna elettorale. La piazza ricomincia a rappresentare l’antica agorà della comunità sociale. Si parla. Si discute. Ci si riunisce. Per quanto attiene le candidature, ancora, non c’è l’ufficialità: bisognerà attendere la presentazione formale delle liste e mancano ancora diversi giorni prima di tale scadenza. Teoricamente, tranne cambiamenti dell’ultim’ora, ci potrebbero essere un paio di liste. Al momento, almeno in maniera palese, infatti, si intravedono due schieramenti. Per quanto attiene il sindaco uscente, Pietro Nigro, non avrebbe intenzione di ricandidarsi. Invece, ci sono due nomi che sarebbero i potenziali candidati alla poltrona di Primo cittadino: Giandomenico Ventura e Manuela Labonia. Andiamo per gradi. Oggi ne conosceremo uno. Iniziamo con Ventura. È un sessantaduenne, infatti è nato nel 1960. È sposato con tre 3 figli ed è nonno di due nipotine. È titolare di un’azienda di commercializzazione di prodotti alimentari e servizi logistici da circa 30 anni. Non è nuovo al mondo della politica e, in particolare alla vita amministrativa. Ha già ricoperto il ruolo di sindaco per dieci anni, all’inizio del nuovo millennio. Ma alla vita politica si è affacciato diversi anni prima. L’ha fatto già nel 1985, come candidato a consigliere comunale, per poi essere nominato, come delegato esterno, dal 1990 al 1993, alla Comunità Montana ‘Sila Greca’ di Rossano. Dal 1993-1997 ha ricoperto, sempre per il Comune di Pietrapaola, il ruolo di assessore e, come già accennato,  per 10 anni (2002-2012) è stato sindaco della cittadina ionica. Giandomenico Ventura, attraverso la lista: “Insieme per crescere” intende portare avanti delle azioni che definisce <>, quali, il potenziamento del settore turistico e di quello commerciale, la necessità di rivedere le aliquote dei tributi (Acqua, Tari, Imu), tenendo in considerazione le fasce più deboli. Lo stesso Ventura non sottovaluta il bisogno di incentivare l’attività agricola, dando priorità alla viabilità rurale, e poi maggiore attenzione al problema degli anziani e dei giovani; la necessità di amministrare la cosa pubblica con la massima trasparenza e particolare impegno intende dedicarlo al miglioramento del settore culturale, con particolare riferimento alla mondo della scuola. 


di Redazione | 28/04/2022

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it