We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - L'orientamento ci fa scoprire che ognuno di noi è


di KATIA FILICE e DESIRÉ CHIRICO - Orientare è, innanzitutto, aiutare i ragazzi a prendere coscienza del proprio sé: da singoli individui e poi, come persone facenti parte di una comunità. Dal particolare si va all' universale. Non è mai facile entrare nel loro essere soprattutto quando la vita non è stata con loro del tutto generosa.  Incontri interessanti e formativi per tutti. Una classe di 15 ragazzini, una professoressa amorevole e, tra loro, un ragazzino dalla pelle scura. La professoressa ci riferisce che è arrivato in Italia da circa un anno, non parla ancora bene la nostra lingua ma riesce a farsi comprendere quando vuole. Già, quando vuole, perché non è facile farlo parlare. Osserva, annuisce e, di tanto in tanto, sorride illuminando tutto il volto. Ha dei grandi occhi neri penetranti. Eppure nell' ascoltare i suoi compagni anche lui, pian piano, sente l’esigenza di dirci qualcosa. Ci parla della sua famiglia, di quanto si senta amato, di quanto si trovi bene a scuola con i suoi compagni e la sua professoressa del cuore. Ma non è stato facile. Lo riferisce quasi a bassa voce...all'inizio non si è sentito accettato, almeno non da tutti. Ne ha sofferto. I suoi occhi si rattristano. Sappiamo bene quanto possa far soffrire il sentirsi giudicati o, peggio ancora, emarginati. Abbiamo tutti bisogno degli altri. Il bello del nostro lavoro è anche far comprendere ai ragazzi quanto ognuno di loro sia una creatura splendida che non deve mai smettere di credere in sé stesso e nei propri sogni. L' essere diversi, poi, non deve svilire ma farci sentire forti perché è una diversità di lingua, di abitudini, di cultura che non può che arricchire e interessare tutti. Alla fine del nostro incontro andiamo via ma forse nessuno di noi vorrebbe farlo. Stare insieme ci rende migliori e, soprattutto, tutti uguali. Condividere delle esperienze ci fa comprendere che ognuno di noi è per qualcuno... "altro". Altro da sé, dal suo mondo, dal suo essere


di KATIA FILICE e DESIRÈ CHIRICO | 04/02/2022

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it