We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Avviata formalmente la Scuola diocesana 'Evangelii Gaudium'


Ha aperto come da programma lo scorso 29 gennaio 2022, presso la parrocchia “Santa Teresa di Gesù Bambino” di Rossano il primo dei sei appuntamenti itineranti della Scuola diocesana 'Evangelii Gaudium'. Talei niziativa ha registrato un notevole numero di adesioni, oltre 100 iscritti. Ha introdotto don Giuseppe Ruffo, delegato dall’Arcivescovo nell’organizzare l’azione formativa sulla prima Esortazione apostolica di Papa Francesco Evangelii Gaudium. Don Giuseppe nel prendere la parola, ha salutato e ringraziato vivamente e calorosamente l’Arcivescovo per aver pensato a lui per questa iniziativa. Ringraziamento anche verso il primo relatore del corso, don Roberto Olivo, per aver accolto l'invito a relazionare sulla tematica “La gioia del Vangelo: un’esortazione per una Chiesa che si rinnova” e tutti coloro che hanno aderito a tale iniziativa. L’Arcivescovo, mons. Maurizio Aloise, ha ringraziato don Giuseppe per aver aver strutturato nei minimi dettagli tale scuola, coinvolgendo tutte le singole vicarie, lavorando in modo laborioso. Inoltre ha incoraggiato tutti i presenti nel seguire questo cammino di formazione con il desiderio di abbandonare una tristezza individualistica e fare spazio alla gioia e vedere questo percorso come un vero pellegrinaggio. Don Roberto Oliva, presbitero della Diocesi di San Marco Argentano-Scalea dal 2018, parroco a Praia a Mare, segretario della Scuola Diocesana di Teologia e autore del testo “L’autocritica nella Chiesa” per le edizioni Messaggero di Padova, ha esortato alla gioia del Vangelo, che deve brillare nel cuore di ogni cristiano. "L’uomo moderno - ha detto - rischia di chiudersi in sé stesso, trasformato dall’enorme offerta di consumo, dalla tristezza che scaturisce da un cuore avaro, pigro, egoista e dai molteplici piaceri. Una gioia missionaria, una gioia del Vangelo su misura del nostro essere". Lo stesso don Oliva ha indicato "tre vie da seguire: la prima “salus animarum” ovvero come posso io non celebrarti vita? la seconda" Discernere chiesa della gioia frizzante o profonda?” terzo Nuove strade, dove cammina il Vangelo della vita. Tre ambiti da dove far partire nuove strade: pastorale ordinaria che va rinnovata, Battezzati che non vivono le esigenze del Battesimo, chi ignora o rifiuta Cristo". Don Roberto Oliva, rammenda, che il Vangelo non invecchia mai, ed è necessario recuperare la freschezza del Vangelo e puntare sulla fraternità. Il prossimo appuntamento è previsto per sabato 26 febbraio ore 16.30 nella parrocchia S. Maria ad Nives in Shiavonea di Corigliano con don Armando Nugnes, Rettore del Pontificio Collegio Urbano di Roma avendo come tematica: “ La trasformazione Missionaria della Chiesa”.


di Parr. S. Giovanni Mirto | 04/02/2022

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it