We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Mandatoriccio (Cosenza) - Una fede adulta


di DON MICHELE ROMANO - Dopo aver accolto in questo tempo Natalizio :" Il Magnificat" della Madonna, il "Benedictus" di Zaccaria, e il "Nunc Dimittis" di Simeone, oggi, il Vangelo (Lc 2,36-40),  ci presenta la profetessa Anna, Donna avanzata negli anni e Vedova ("Era molto avanzata in età...,aveva 84 anni - Lc 2,36b.37a), ma tanto saggia e pia ("Non si allontanava mai dal Tempio, servendo Dio notte e giorno con digiuni e preghiere (Lc 2, 37b). Non sbagliamo,se diciamo, che la sua vita, è il parallelo perfetto di una delle "Vergini sagge e prudenti", della Parabola di Gesù (Mt 25,1-13) .
Anche lei, non può trattenere la gioia, per aver incontrato il Bambino Gesù, e parlava di Lui :"A quanti aspettavano la Redenzione di Gerusalemme" (Lc 2, 38b).
È valsa la pena per lei, pregare tanto, digiunare tanto, ed avere tanta generosità,  tant'è che la sua gioia, presto, si trasformerà in "Apostolato" :"Si mise..." !
Il Signore, è infinitamente generoso, verso coloro che si dimostrano generosi con Lui, anche le piccole cose che facciamo ogni giorno per Lui, sono tutte importanti, nulla "sfugge" al suo sguardo !
"Beata Quotidianità", a cui anche Gesù, si è assoggettato : Nella Famiglia di Nazaret,  cresceva, lavorava, imparava, pregava, giocava...!
Gli stessi Nomi, citati oggi da Luca, hanno una grande valenza : Anna, vuol dire "Dio fa grazia", Fanuèle , "Dio è Luce",  Àser,  "Felicità"!
Il loro significato illumina ed immerge tutto, nello splendore della gioia della grazia e della bontà di Dio, che caratterizza questo "tempo messianico", come tempo di Luce piena ! Questa pienezza di Luce, certamente avrà caratterizzato e sostenuto, la fede e la speranza di questa "Anziana Signora"- Anna, una frequentatrice abituale del Tempio, che mi spinge a pensare alle tante "Pie Signore", spesso le "Uniche", che ogni giorno frequentano le nostre Parrocchie e la  S.Messa quotidiana, con la recita del santo Rosario, o pregano con la Via Crucis,  persone semplici, che compiono il loro percorso di vita cristiana, nella fedeltà e nell'umiltà . È  vero, a volte non sono in grado di seguire, o comprendere tanto, le "Elucubrazioni Teologiche" di tanti "Pretini", o "Arcipreti"(A voi la fatidica "scelta" !), che spesso confondono il "Pulpito" della Chiesa, per un'Aula di Tribunale, dove dare "sfogo" alle loro invettive contro il Popolo Santo di Dio, che, anche se spesso, non riesce a comprendere certe nostre scelte, tuttavia, sono presenti e fedeli fino alla fine.
È questa, amati Fratelli (E Confratelli) miei, la "Fede della Chiesa", fatta di Santi "anonimi", a cui Dio guarda con favore, e chiede a tutti noi, di fare della preghiera e del digiuno, i capisaldi della nostra fede e della nostra lode, quale espressione di gratitudine più bella, per tutti i Doni, che da Lui abbiamo ricevuto. Una santa giornata.


di Parr. S. Giuseppe Mandatoriccio Mare | 30/12/2021

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it