We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Rossano (Cosenza) - Biografia e storia di alcuni rossanesi illustri, presentato il nuovo libro di Carlino


Alla presenza di una numerosa e qualificata presenza, presso un ristorante dell’area urbana di Rossano è stata presentata l’opera: Biografia e storia di alcuni rossanesi illustri, nuovo libro dell’autore mandatoriccese, ma rossanese di adozione, Franco Emilio Carlino, socio della Deputazione di Storia Patria per la Calabria e componente del Comitato scientifico dell’Università popolare di Rossano. Il volume editato dalla casa editrice Consenso pubblishing è stata dedicata dall’autore alle nuove generazioni rossanesi perché scoprendo i valori e gli ideali delle figure presentate nel libro, possano farne tesoro e memoria del loro insegnamento. Relatori dell’evento culturale sono stati il prof. Tullio Manseri, prefatore, il prof. Gennaro Mercogliano, direttore dell’Università popolare di Rossano e il dott. Giuseppe Zangaro editore. I lavori dell’evento sono stati chiusi dall’autore. Nel corso della serata, proponendo un interessante e positivo contributo, è intervenuto l’avv. Maurizio Minnicelli.

Soggetti della ricerca biografica alcuni Rossanesi illustri tra cui: Alessandro, Francesco, Giorgio e Giovan Leonardo Amarelli, Carlo Blasco, Carlo Cito, Madre Isabella, Luca (seniore) e Luca (juniore) de Rosis, Filagato da Cerami, Giovanni Filagato, Gasparo Fiorino, Alfredo Gradilone, Teodoro Mandatoriccio, Annibale e Muzio Montalti, Domenico Morici, Giambattista Palatino, Ciro Santoro, Giovanni Sapia, Benedetto Senidega, Giuseppe Torrente, Camillo, Gaetano, Giuseppe e Saverio Toscano. La manifestazione si è svolta in collaborazione con l’Università Popolare di Rossano che con l’occasione ha aperto un nuovo corso dopo la forzata sosta imposta dal Covid-19. 

I lavori di presentazione sono stati aperti e coordinati dall’Editore Giuseppe Zangaro al quale hanno fatto seguito quelli di Tullio Manseri e di Gennaro Mercogliano, che hanno commentato positivamente i contenuti e salutato con grande compiacimento l’uscita di questa nuova opera che, Franco Carlino – commenta Manseri nel corso del suo intervento – “porta  a conoscenza di tutti tracciandone il profilo con brevità e snellezza, ma pure fondando una ‘Santa Croce’ rossanese, c’è da meditare e cercare ancora dentro di noi di far grande la civitas, ‘la città che sale’, di farla conoscere, di farla amare”.    

Le finalità dell’opera sono state ben espresse dall’Autore in un breve passaggio del suo intervento che, dopo aver ringraziato gli intervenuti e i titolari Sara e Luigi del Ristorante “Le Macine” per il supporto organizzativo e per la sensibilità dimostrata nell’accogliere il presente evento culturale, ha così ha dissertato: “Quello che viviamo è un periodo storico di grande decadenza, espresso da comportamenti individualistici e ingenerosi, che quasi sempre si manifestano con la pratica di un esasperato materialismo e parallelamente assecondano il tramonto di ideali e valori che invece dovrebbero essere alla base per costruire un sano sistema di società. Ho voluto proporre al lettore esempi di uomini che ci hanno preceduto e che tanto hanno dato alla nostra comunità, facendoli meglio conoscere soprattutto alle nuove generazioni? […] La monografia deve essere ritenuta oltre che un frammento della storia rossanese, anche di quella italiana. Si tratta di un lavoro documentale finalizzato a fare luce sulla vita di alcuni, dei tanti, personaggi rossanesi che nel tempo con le loro imprese, le opere, l’eroismo, il talento, la testimonianza si sono distinti per merito e prestigio, nelle armi, nelle scienze, nella medicina, nella letteratura, nella religione, nella musica, nella politica, dando prestigio a Rossano, ragione per la quale mi è sembrato doveroso continuarne a fare memoria”.

L’Autore ha poi concluso il suo intervento sottolineando come spesso, il mondo stesso della cultura, “documentaristi, storici, letterati e critici, con il loro comportamento non sempre generoso, sia nel formulare i loro giudizi sia nelle azioni non sempre limpide e spesso incomplete, hanno impedito che si facesse luce e piena giustizia del loro ricordo. Spero che questo libro aiuti a conoscere meglio questi protagonisti della vita rossanese che ci hanno preceduto verso i quali anche la città, non sempre, è stata prodiga nel ricordarne la loro memoria, e se qualche volta ciò è avvenuto lo ha fatto in maniera incompleta”.


di Redazione | 24/10/2021

Pubblicità

IonioNotizie per la tua pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it