We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Terranova Da Sibari (Cosenza) - Sindaci del territorio a confronto ad Agri Terranova


Adottare un piano agrumicolo ed olivicolo regionale, a sostegno di investimenti destinati alla realizzazione di impianti rispondenti alle esigenze di mercato, a tutela della biodiversità del territorio, dell’ambiente e dell’economia locale. Sono sempre più i comuni che sollecitano la Regione. Contenuti ed obiettivi dell’iniziativa saranno approfonditi in occasione di Agri Terranova, l’evento dedicato all’agricoltura, all’artigianato e all’enogastronomia che si terrà nel centro storico di Terranova da Sibari, Sabato 21 e Domenica 22 Dicembre

È quanto fa sapere il vicesindaco con delega all’agricoltura Massimiliano Smiriglia che ringrazia per la sensibilità l’assessore all’agricoltura di San Lorenzo del Vallo, Pasquale Motta per essersi fatto promotore della richiesta, approvata con apposita delibera del consiglio, da indirizzare alla Giunta Regionale. Smiriglia destina parole di apprezzamento anche per la Banca del Credito Cooperativo, tra i principali sostenitori dell’iniziativa.

Turismi, il valore economico di quelli agroalimentari, è, questo il titolo dell’incontro che, nell’ambito della due giorni di Agri Terranova, sarà ospitato sabato 21, alle Ore 11, a Palazzo Rende. – Coordinati dal comunicatore e lobbista Lenin Montesanto interverranno, insieme al Sindaco Luigi Lirangi ed al vicesindaco Smiriglia, al consigliere comunale delegato al turismo Massimiliano Esposito e all’assessore con delega al centro storico Simona di Stasi, il vicesindaco di Tarsia Cristian Barone, l’assessore all’agricoltura di San Lorenzo del Vallo Pasquale Motta, il Presidente dell’UNPLI provinciale di Cosenza e consigliere nazionale delle Pro Loco Italiane Antonello Grosso, il Primo Cittadino di Spezzano Albanese Ferdinando Nociti ed il presidente del Consorzio delle Terre Nuove da Sibari (CTNS) Pietro Mangano.  

Ritorno alla terra e strumenti di impresa per lo sviluppo ecosostenibile è il focus intorno al quale si confronteranno con Lirangi e Smiriglia alle ore 17,30 il responsabile della BCC MEDIOCRATI Vincenzo Apa, il Presidente del Consorzio di bonifica dello Jonio Cosentino Trebisacce Marzio Blaiotta, il presidente di Coldiretti Calabria, Franco Aceto, il consigliere regionale delegato all’agricoltura Mauro D’Acri. All’incontro parteciperanno sindaci e imprenditori della Sibaritide e dell’Arberia.

Dalle ore 19,30 alle ore 23 nel centro storico saranno protagonisti i percorsi e le rappresentazioni dell’artigianato locale.

Alle ore 20.30, la compagnia teatrale Luci nelle grotte porterà in scena lo spettacolo A Ciarra, liberamente tratto da La Giara di Luigi Pirandello.

Visitatori e turisti saranno accompagnati alla scoperta del borgo medievale.

Domenica 22 gli stand enogastronomici di piazza Vittorio Emanuele III saranno aperti dalle ore 10. I percorsi a cura dell’associazione Tersicore si terranno dalle Ore 18,30 alle ore 23.  Troveranno spazio in questo arco di tempo anche le rappresentazioni musicali stile Romeo e Giulietta.

 


di Redazione | 19/12/2019

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it