We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Mandatoriccio (Cosenza) - Dissesto idrogeologico, Donnici: tralicci alta tensione a rischio


Il sindaco di Mandatoriccio, Angelo Donnici (foto), ha richiamato l’attenzione della Protezione civile “sia sulla già segnalata, persistente grave situazione di pericolosità sulla Strada provinciale di Mandatoriccio, sia su alcuni tralicci di alta tensione a rischio per una frana in località San Fili sulla stessa arteria”. L’auspicio di Donnici è che “queste criticità registrate e aggravatesi a causa degli eventi meteorologici di gennaio scorso possano trovare copertura in termini di interventi nei provvedimenti in corso di definizione tra Regione e Presidenza del Consiglio dei Ministri”. A giudizio del sindaco di Mandatoriccio, “quella avviatasi con Carlo Tansi è un’inversione di tendenza e non può che trovare il sostegno convinto di tutti gli amministratori locali ai quali, fino ad oggi, in tema di protezione civile e di gestione delle emergenze è stata delegata di fatto ogni responsabilità ma senza mezzi e risorse”. L’avvocato Donnici, infine, ha ribadito la necessità, sulla quale egli è intervenuto altre volte in passato: “aggiornare e rivedere la dislocazione geografica dei mezzi a disposizione per pronto intervento in caso di emergenza meteorologica”. Per Donnici “la Protezione civile regionale può vantare una guida tecnica”, e che “le qualità professionali e la conoscenza dei problemi del responsabile Carlo Tansi  rappresentano una garanzia per tutti i calabresi e per il buon governo di questo delicatissimo settore”.  


di Redazione | 10/03/2017

Pubblicità

Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it