We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Saracena (Cosenza) - Acqua pubblica, percorso che nasce negli Anni 70. Inaugurato impianto di via Fiumara


Ciclo integrato dell’acqua pubblica, dopo 38 anni entra in funzione l’impianto di sollevamento comunale di Via FIUMARA. Ammodernato e riqualificato, è stato inaugurato e consentirà un ulteriore risparmio di 30 mila euro annue. – Restano invariate le tariffe per gli utenti.  È quanto fa sapere il Sindaco Mario Albino GAGLIARDI, presente al simbolico taglio del nastro dell’opera che egli stesso, alla guida del Paese del Moscato Passito, aveva fatto realizzare nel 1978, ma che le successive amministrazioni comunali non avevano completato e reso funzionale.

 Già allora – dichiara il Primo Cittadino - si ragionava nell’ottica della gestione autonoma del servizio idrico e che ha portato SARACENA a diventare il primo ed unico comune italiano ad aver anticipato ed attuato gli obiettivi del Referendum 2011. Il risultato ottenuto oggi in tema di acqua pubblica, bene comune, deriva, infatti, da quella visione politica e programmatoria che tracciò all’epoca un percorso di investimenti e di infrastrutture dimostratosi lungimirante.

L’impianto di sollevamento comunale servirà la zona nord del paese.

L’investimento per il progetto di riqualificazione pari a 40 mila euro e che ha riguardato, tra le altre cose il rivestimento interno delle tubazioni ad uso potabile e il riposizionamento dei nuovi quadri elettrici, è stata spalmato in due esercizi finanziari. Consentirà di far ottenere un risparmio annuo di 30 mila euro.

 


di Redazione | 17/06/2016

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it