We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Il 15 gennaio a Roma verrà presentato il libro “La città inquieta" del rossanese Salvatore Martino


Venerdì 15 gennaio, alle ore 17.30, nella Biblioteca dell’Istituto Maestre Pie Venerini a Roma, si terrà la presentazione del libro “La città inquieta" (Ferrari Editore, 2015) dello scrittore e storico calabrese Salvatore Martino. Converseranno insieme all'autore Enzo Romeo (caporedattore TG2) e Ernesto Preziosi (storico e parlamentare). Interverrà Settimio Ferrari (editore del volume). Coordinerà l'incontro Raffaele Iaria (giornalista).   Il libro Il Giorgio La Pira politico, il Giorgio La Pira docente universitario, l’avventura come ambasciatore della pace nel mondo, le battaglie sociali condotte nel ruolo di primo cittadino di Firenze, il variegato caleidoscopio di fatti, incontri, momenti storici ora intensi ora amari vengono riproposti nelle pagine di un importante  romanzo- biografia. Un doppio libro in cui il testo biografico si intreccia con la storia di un padre e di un figlio alla ricerca di un rapporto.   L’autore Salvatore Martino, saggista e scrittore calabrese, ha scritto diversi articoli, contributi e saggi su temi meridionalistici e di attualità politico-sociale. Ha come principale interesse la storia politica e istituzionale nell’ambito della cultura cattolica del XIX e XX secolo in Italia. In questo contesto si inquadrano  il volume di AA.VV. “Amintore Fanfani - l’uomo, lo statista e le sue radici” (2009) e i suoi due ultimi libri “Aldo Moro. Il seme amaro della speranza” (2012) e “La città inquieta” (2015).  

di Redazione | 10/01/2016

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2023 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it