We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Pier Emilio Acri, tanti messaggi di cordoglio per la scomparsa di un uomo di cultura e di fede


di ANTONIO IAPICHINO - E’ mancato prematuramente Pier Emilio Acri (foto). Un giornalista, uno scrittore un funzionario, ma soprattutto, un uomo di fede e di cultura. La sua era una gentilezza che andava oltre i consueti convenevoli. Credeva nell’amicizia. Quella pura. Vera. Senza doppi scopi. Amante del suo lavoro. Ha tanto a Rossano e all’intero hinterland. Nei vari paesi del circondario ha lasciato un segno positivo. Si avvertono le sue tracce. Puntuale e obiettivo nel “dare la notizia”. Collaboratore schietto di IonioNotizie.it. Numerosi i messaggi di cordoglio da parte di rappresentanti istituzionali, associazioni e comuni cittadini. Di seguito, si riportano i messaggi dei sindaci di Rossano  e Corigliano: <<Con la morte del Cavaliere della Repubblica Pier Emilio Acri, va via una delle figure più emblematiche della nostra Città e dell’intera Calabria e con se un pezzo di storia della Sibaritide. Uomo libero, di finissima cultura, che attraverso le sue opere, i suoi scritti ed il suo lavoro ha fatto sempre prevalere l’attaccamento profondo alla sua comunità. Esprimo, pertanto, il mio profondo cordoglio, quello dell’Amministrazione comunale e dell’intera cittadinanza per la scomparsa di questo figlio illustre di Rossano, il cui ricordo rimarrà impresso nella memoria del nostro territorio>>. È il messaggio che il sindaco Giuseppe Antoniotti ha fatto pervenire ai familiari del compianto concittadino Pier Emilio Acri, scomparso prematuramente lo scorso mercoledì 21 gennaio 2015. La figura e l’opera compiuta dal giornalista ed intellettuale rossanese nel corso della sua vita, mirata a valorizzare il patrimonio sociale e culturale di Rossano e della Sibaritide, è stata ricordata anche dall’Assessore alla Cultura Stella Pizzuti nel corso della cerimonia di intitolazione del plesso scolastico di Porta di Ferro ad Alessandro Amarelli. Appresa la triste notizia della improvvisa scomparsa di Pier Emilio Acri, il Sindaco della Città, Giuseppe Geraci, a nome suo personale e dell’intera comunità, ha inteso inviare il messaggio di cordoglio alla famiglia. Con Pier Emilio Acri - ha scritto il Primo Cittadino – scompare un uomo integerrimo, un giornalista attento e scrupoloso, un fedele socio della Deputazione di Storia Patria, un uomo di grande cultura. La Città di Corigliano è grata alla sua opera e al suo lavoro. Infatti si deve a lui il riordino di tutti gli Archivi Storici Comunali (Compagna, Sollazzi, Saluzzo, ecc…) nonché quelli delle due Chiese Matrici, San Pietro e Santa Maria, di grande valore e  pregio che, senza il suo intervento, erano destinati a sicura distruzione. Con questi sentimenti, unanimemente condivisi, Corigliano Calabro si stringe intorno ai familiari di Pier Emilio ai quali tributa sentimenti di vicinanza e condivisione.   

di Redazione | 25/01/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2023 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it