We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - Risanamento attraverso lotta all’evasione. Geraci: recuperare patto cittadini-istituzione


Servizi educativi per la prima infanzia. Migliorare l’offerta formativa, il contributo delle scuole del territorio c’è. In 15 hanno partecipato all’incontro promosso dall’Assessorato alla cultura e alla pubblica istruzione.   È quanto fa sapere l’Assessore Tommaso MINGRONE esprimendo soddisfazione per il successo di partecipazione riscontrato dall’incontro informativo sulla Legge Regionale 29 marzo 2013 n. 15 sui Servizi Educativi per la Prima Infanzia.   All’incontro tenutosi alla presenza del gruppo tecnico del Comune di Corigliano Calabro, guidato da Tina DE ROSIS, responsabile del settore cultura, servizi sociali e pubblica istruzione comunale, hanno preso parte, numerose scuole cittadine statali e paritarie interessate alla nuova normativa per l’autorizzazione al funzionamento ed accreditamento dei soggetti erogatori di servizi educativi per la prima infanzia.   L’asilo nido SMILE, le scuole dell’infanzia VALENTINA, MAGA MAGHELLA, C.MORRONE, le paritarie LA COCCINELLA, TAMBURINO, SANTA TERESA, LA SIRENETTA, C.I.M.E.L., S. ANNA THURIO e M.COMPAGNA e gli istituti comprensivi ERODOTO, LEONETTI SENIOR, V.TIERI e COSTABILE GUIDI. Sono, questi, gli istituti che hanno mostrato il loro interesse al tema.   Possono presentare istanza per il rilascio dell’autorizzazione al funzionamento e all’accreditamento, ovvero segnalazione certificata di inizio attività – sono alcune delle informazioni date nel corso dell’incontro - i soggetti, pubblici e privati, in possesso di determinati requisiti. Tra gli altri, quello di aver elaborato idoneo progetto pedagogico-educativo; di disporre del personale in possesso dei titoli di studio previsti dalla vigente normativa regionale; di accogliere tutti i bambini senza distinzione di sesso, cultura e religione, prevedendo in presenza di bambini con patologie certificate, a secondo della gravità e della patologia, un unità di personale in più. Servizi educativi per la prima infanzia. Migliorare l’offerta formativa, il contributo delle scuole del territorio c’è. In 15 hanno partecipato all’incontro promosso dall’Assessorato alla cultura e alla pubblica istruzione.   È quanto fa sapere l’Assessore Tommaso MINGRONE esprimendo soddisfazione per il successo di partecipazione riscontrato dall’incontro informativo sulla Legge Regionale 29 marzo 2013 n. 15 sui Servizi Educativi per la Prima Infanzia.   All’incontro tenutosi alla presenza del gruppo tecnico del Comune di Corigliano Calabro, guidato da Tina DE ROSIS, responsabile del settore cultura, servizi sociali e pubblica istruzione comunale, hanno preso parte, numerose scuole cittadine statali e paritarie interessate alla nuova normativa per l’autorizzazione al funzionamento ed accreditamento dei soggetti erogatori di servizi educativi per la prima infanzia.   L’asilo nido SMILE, le scuole dell’infanzia VALENTINA, MAGA MAGHELLA, C.MORRONE, le paritarie LA COCCINELLA, TAMBURINO, SANTA TERESA, LA SIRENETTA, C.I.M.E.L., S. ANNA THURIO e M.COMPAGNA e gli istituti comprensivi ERODOTO, LEONETTI SENIOR, V.TIERI e COSTABILE GUIDI. Sono, questi, gli istituti che hanno mostrato il loro interesse al tema.   Possono presentare istanza per il rilascio dell’autorizzazione al funzionamento e all’accreditamento, ovvero segnalazione certificata di inizio attività – sono alcune delle informazioni date nel corso dell’incontro - i soggetti, pubblici e privati, in possesso di determinati requisiti. Tra gli altri, quello di aver elaborato idoneo progetto pedagogico-educativo; di disporre del personale in possesso dei titoli di studio previsti dalla vigente normativa regionale; di accogliere tutti i bambini senza distinzione di sesso, cultura e religione, prevedendo in presenza di bambini con patologie certificate, a secondo della gravità e della patologia, un unità di personale in più. Servizi educativi per la prima infanzia. Migliorare l’offerta formativa, il contributo delle scuole del territorio c’è. In 15 hanno partecipato all’incontro promosso dall’Assessorato alla cultura e alla pubblica istruzione.   È quanto fa sapere l’Assessore Tommaso MINGRONE esprimendo soddisfazione per il successo di partecipazione riscontrato dall’incontro informativo sulla Legge Regionale 29 marzo 2013 n. 15 sui Servizi Educativi per la Prima Infanzia.   All’incontro tenutosi alla presenza del gruppo tecnico del Comune di Corigliano Calabro, guidato da Tina DE ROSIS, responsabile del settore cultura, servizi sociali e pubblica istruzione comunale, hanno preso parte, numerose scuole cittadine statali e paritarie interessate alla nuova normativa per l’autorizzazione al funzionamento ed accreditamento dei soggetti erogatori di servizi educativi per la prima infanzia.   L’asilo nido SMILE, le scuole dell’infanzia VALENTINA, MAGA MAGHELLA, C.MORRONE, le paritarie LA COCCINELLA, TAMBURINO, SANTA TERESA, LA SIRENETTA, C.I.M.E.L., S. ANNA THURIO e M.COMPAGNA e gli istituti comprensivi ERODOTO, LEONETTI SENIOR, V.TIERI e COSTABILE GUIDI. Sono, questi, gli istituti che hanno mostrato il loro interesse al tema.   Possono presentare istanza per il rilascio dell’autorizzazione al funzionamento e all’accreditamento, ovvero segnalazione certificata di inizio attività – sono alcune delle informazioni date nel corso dell’incontro - i soggetti, pubblici e privati, in possesso di determinati requisiti. Tra gli altri, quello di aver elaborato idoneo progetto pedagogico-educativo; di disporre del personale in possesso dei titoli di studio previsti dalla vigente normativa regionale; di accogliere tutti i bambini senza distinzione di sesso, cultura e religione, prevedendo in presenza di bambini con patologie certificate, a secondo della gravità e della patologia, un unità di personale in più.

di Redazione | 28/07/2014

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it