We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Torino (Torino) - I tagli della manovra mettono a rischio il federalismo


Una preoccupazione bipartisan quella espressa dai sindaci della Consulta Finanza di ANCI Piemonte rispetto ai tagli – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa comunale -  previsti nella manovra finanziaria del Governo. “Tagli che”, ha detto la presidente dell’ANCI Amalia Neirotti, “vedono sempre più penalizzati i comuni che già pagano un prezzo altissimo con il blocco dei loro bilanci e con difficoltà sempre più evidenti nella garanzia dei servizi ai cittadini”.  “La manovra”, incalza la coordinatrice della consulta finanza Silvana Accostato, “svilisce il ruolo delle amministrazioni locali riducendone al minimo le autonomie previste dall’articolo quinto e, cosa ben più grave, li inibisce da qualsiasi forma di partecipazione attiva al risanamento economico: tutto ciò mentre s’intende dare applicazione al federalismo”. “Inoltre”, prosegue la Accostato, “è vergognoso che i Ministri continuino a sostenere che i comuni non danno il loro contributo al risanamento economico mentre, dati alla mano, lo sforzo delle amministrazioni locali è molto grande”. “Ci troviamo, ormai e purtroppo davanti ad un paradosso”, conclude Paolo Ruzzola, sindaco di Buttigliera Alta, “nel quale gli enti locali, che rappresentano il 7,7% della spesa ed il 70% degli investimenti sul territorio nazionale, avranno nei comuni virtuosi che hanno risparmiato proprio i più penalizzati dalla manovra”.  La conseguenza delle decisioni contenute nella manovra sarà un maggior numero di comuni che sforeranno il Patto di Stabilità. E, mentre lo scorso anno i tagli ammontavano al 5% per ogni comune, dal prossimo anno ogni amministrazione locale dovrà pagare l’equivalente della cifra di sforamento fissata del patto.

di Redazione | 15/06/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it