We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Roma (Roma) - Anniversario terremoto Emilia, Fns Cisl: “In Italia manca una politica per la prevenzione”


 "Sappiamo che i terremoti non si possono prevedere con precisione ma siamo consapevoli che la maggior parte del territorio italiano è a forte rischio sismico e che quando accade un disastro del genere oltre alle persone che perdono la vita, si producono danni ingenti ad edifici, impianti industriali, all' economia di intere comunità e che per la ricostruzione si spendono decine di miliardi di euro, eppure, purtroppo, la prevenzione è ancora un vero fantasma". Lo dichiara in una nota Pompeo Mannone, Segretario Generale della Federazione Nazionale della Sicurezza della CISL, ad un anno dal terremoto che ha colpito l' Emilia Romagna. "Manca la politica della prevenzione - continua Mannone- che oltre ad avere un valore sociale e solidale, assume anche un connotato economico e di fattore di sviluppo". "Ecco perchè, come Fns Cisl, per fronteggiare l'emergenza, prevenire e ridurre il più possibile rischi e danni a persone e cose- conclude Mannone- crediamo che oggi più che mai, sulla base di quanto accaduto, ad esempio, proprio in Emilia Romagna ed in Abruzzo, sia necessario potenziare il comparto dei Vigili del Fuoco che per professionalità, esperienza e mansioni svolte, sono gli unici soccorritori sui quali si possa contare".

di Redazione | 19/05/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it