We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Paludi (Cosenza) - L’Università “La Sapienza” di Roma ricorda il paludese Alfonso Maierù


Mercoledì 3 aprile, il Dipartimento di Filosofia, Facoltà di Lettere e Filosofia, dell’Università “La Sapienza” di Roma, ricorderà degnamente il docente Alfonso Maierù, professore emerito di Storia della filosofia medievale nello stesso Ateneo romano. Maierù, originario di Paludi, è stato apprezzato maestro degli studi medievistici in Italia e nel mondo. E’ morto a Roma all'eta' di 72 anni il 6 settembre 2011. Il ricordo sarà tenuto dal prof. Gino Roncaglia dell’Università della Tuscia, che presenterà anche il volume “Medioevo e Filosofia. Per Alfonso Maierù” a cura di Massimiliano Lenzi, Cesare A. Musatti e Luisa Vetere. Interverranno il Preside della Falcoltà di Lettere e Filosofia, Prof. Roberto Nicolai, il Direttore del Dipartimento di Filosofia, Prof. Stefano Petrucciani, e il Prof. Emerito Tullio Gregory. Saranno presenti i familiari del Prof. Maierù, che con la sua vita ha onorato la Calabria e la nativa Paludi, e sarà ricordato, come fa presente Adnkronos, “fra i pionieri degli studi contemporanei nel campo della storia della logica e della semantica medievali, tema a cui ha dedicato il volume del 1972 ''Terminologia logica della tarda Scolastica'', e' stato socio fondatore della Societa' italiana per lo studio del pensiero medievale, di cui e' stato il primo presidente negli anni 1990-1996. Fra i suoi interessi di studio vanno ricordati i contributi dedicati alla filosofia nell'opera di Dante Alighieri e alla storia delle istituzioni scolastiche medievali. Nel 1977 Maieru' fu nominato membro della Commissione nazionale per il "Corpus Philosophorum Medii Aevi" e dal 1977 al 1987 ha fatto parte del "Bureau de la Societe' internationale pour l'etude de la philosophie medievale", di cui e' stato vicepresidente dal 1982 al 1987. Faceva parte della Royal Danish Academy of Sciences and Letters di Copenhagen e dell'Academie internationale d'histoire des sciences - International Academy of the History of Science di Parigi. Alla fine degli anni settanta fu stato tra i promotori, insieme a Jan Pinborg e L.M de Rijk, degli "European Symposia on Medieval Logic and Semantics" organizzati di volta in volta in una diversa universita' europea. E' stato a lungo collaboratore del Lessico Intellettuale Europeo e Storia delle Idee del Cnr”.

di Redazione | 30/03/2013

Pubblicità

Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it