We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Una città sostenibile per tutti: il sogno ad occhi aperti di Mario Occhiuto


C’erano una volta le città a misura d’uomo, con tutto ciò che occorreva intorno casa e ricche di opportunità per socializzare e non sentirsi mai soli. Poi, nell’ultimo secolo, si è sviluppato un disegno (o non-disegno) di città  inconsapevole dei reali bisogni dei singoli, che ha creato i quartieri dormitorio, i ghetti abitativi senza servizi, piazze, verde: un disastro urbanistico che si è riverberato inevitabilmente sui rapporti sociali. Si è così verificata, a Cosenza come altrove, una vera e propria “involuzione culturale” alla quale, secondo il Sindaco Mario Occhiuto, bisogna porre rimedio attraverso un nuovo progetto di città, da tratteggiare non più per compartimenti stagni, ma seguendo un’idea vasta di sostenibilità che di tutti gli aspetti di vita urbana tenga conto.  Partendo da questi presupposti, il Sindaco ha ieri sera dettagliatamente illustrato  il proprio progetto, “La città che ho in mente…”,  ad una vasta platea composta da  soci e amici dei Rotary Club Cosenza Nord, Cosenza,  Cosenza Telesio e Rende. Introdotto dal Presidente del Club Cosenza Nord Amedeo De Marco, promotore dell’iniziativa, Occhiuto ha parlato a lungo di quanto l’Amministrazione è riuscita a produrre nel suo primo anno di lavoro e dei progetti futuri, molti dei quali destinati a determinare una vera e propia svolta in termini estetici, funzionali, sociali. Un sogno di città futura, quello del Sindaco, con solide basi. Nonostante la pessima congiuntura finanziaria nazionale, infatti, il Comune di Cosenza ha proceduto negli ultimi mesi ad un serio lavoro di progettazione, riuscendo ad attivare finanziamenti per circa cento milioni di euro, che serviranno a rendere la città più bella, più funzionale, più vivibile per tutti i cittadini, anche e soprattutto per le categorie più deboli. Attenzione particolare per problemi storici come acqua e rifiuti, naturalmente, ma anche progetti innovativi ispirati da una visione moderna dei centri urbani.  A brevissimo si partirà con la realizzazione di piazza Bilotti, ma molti altri appuntamenti altrettanto importanti sono alle porte, sia nel centro storico che nella città nuova e nelle frazioni. Nella prossima settimana, in particolare, da citare due occasioni. Lunedì 15 ci sarà la firma di un protocollo d’intesa con Rfi (Rete ferroviaria italiana) per una riqualificazione dell’area della stazione di Vaglio Lise, che tornerà pienamente vivibile anche negli spazi sotterranei e diventerà polo commerciale.  A metà settimana, poi, il Sindaco incontrerà  il suo omologo di Torino per un avanzamento nell’accordo di collaborazione relativamente al progetto di smart city e per un confronto a più voci tra i sindaci delle città incluse nella sperimentazione di innovazione tecnologica. Cosenza, com’è noto, è fra le 20 città italiane scelte per realizzare attività integrate per lo sviluppo urbano sostenibile, con uno stanziamento di circa 20 milioni di euro. Alla riunione interclub, svoltasi all’Italiana Holtels, hanno presenziato i Presidenti del Club Cosenza Clemente Sicilia, Carlo Zanolini del Club Cosenza Telesio e Gabriele Vigna del Club Rende, oltre al Past Governor Piero Niccoli, che, a conclusione di serata,  ha consegnato una medaglia Paul Harris, massimo riconoscimento per attività rotariana, all’avv. Ernesto D’Ippolito, cofondatore del Club Cosenza Nord del quale è stato anche primo Presidente nel 1987. Il Sindaco Mario Occhiuto si è congedato con la promessa di una successiva visita per rispondere alle domande che in molti avrebbero voluto porgli e cui non è stato possibile dare corso vista l’ora tarda.

di Redazione | 14/10/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2023 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it