We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Puntiamo sulla biblioteca comunale. Assessore Pizzuti: cultura per superare la crisi


Promozione della cultura attraverso lo studio e la lettura. Nuovo spazio web dedicato alla valorizzazione e al rilancio del servizio di Biblioteca comunale a Palazzo San Bernardino, nel centro storico, aperta da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 13.00. Prestito libri, prenotazioni e proposte d’acquisto sul sito istituzionale www.rossano.eu. Prossimamente, in occasione della XIV Settimana della cultura, dal 14 al 22 aprile, la biblioteca comunale aprirà le porte dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 20.00 per coinvolgere ed interessare soprattutto gli studenti.   Nonostante la crisi, anzi proprio durante la crisi – dichiara l’assessore alla cultura Stella Pizzuti – investire energie e passione può diventare strategico, per costruire risposte e alternative culturali e ideali ad un momento di difficoltà oggettiva, non soltanto economica. Rafforzare, promuovere e far fruire nel modo più veloce e comodo le reti di conoscenza, attraverso appunto le biblioteche ed il web, è priorità – conclude la Pizzuti – alla quale la Giunta vuole continuare a sentirsi vincolata.   La Biblioteca, che attualmente possiede un patrimonio di circa 18mila volumi, fa parte del Polo del sistema bibliotecario regionale ed utilizza il nuovo software Sebina Open Library (Sol). Basta accedere alla sezione “biblioteca on-line” per utilizzare tutti i servizi attivi. Per iscriversi al sistema bibliotecario occorre esibire un documento d'identità valido, fornire i propri dati e un recapito telefonico valido. L’iscrizione è gratuita, ma è necessario essere residenti in Italia.   Per usufruire del prestito è necessario essere registrati nel sistema bibliotecario regionale, che non comporta alcuna spesa, solo il rispetto di alcune regole. Si possono prendere in prestito fino a 4 libri contemporaneamente, per un massimo di 30 giorni, prorogabili per ulteriori 15 giorni, anche su richiesta telefonica. Non è consentito rinnovare il prestito di libri prenotati da altri utenti. Il ritardo nella riconsegna dei volumi comporta la sospensione dal servizio per un numero di giorni pari al rinvio degli stessi.   I libri non disponibili, perché già in prestito, possono essere prenotati e dovranno essere ritirati dopo una comunicazione telefonica dell'operatore della Biblioteca.   Nel caso in cui un lettore non trovi in biblioteca un libro che gli interessa, può chiederlo in prestito, tramite la biblioteca comunale ad altre biblioteche del polo bibliotecario Regionale e Nazionale che acconsentono alla reciprocità. Una volta localizzato il testo l'operatore comunicherà al lettore l'arrivo del volume richiesto che dovrà essere restituito entro 30 giorni.   Gli utenti possono proporre l'acquisto di un libro non posseduto dalla biblioteca compilando l'apposito modulo di richiesta.  

di Redazione | 18/03/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2023 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it