We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cariati (Cosenza) - Il Cif ha celebrato la Giornata contro la violenza sulle donne


di MARIA SCORPINITI - Promuovere, nella Giornata Mondiale per l'eliminazione della violenza sulle donne, una nuova presa di coscienza e nuove azioni per garantire a tutte il diritto a vivere una vita dignitosa e libera dalla violenza non solo fisica, ma, ancor di più, psicologica e morale. Questo lo scopo principale della manifestazione di domenica 27 novembre scorso, organizzata a Cariati nella parrocchia Cristo Re e animata dall’associazione culturale Cif (Centro Italiano femminile), alla quale hanno preso parte moltissimi fedeli. In apertura, la proiezione di un toccante video che proponeva immagini reali di sofferenza e di silenziose richieste di aiuto da parte di alcune donne vittime di soprusi. “La violenza sulle donne è il crimine più comune nel nostro paese anche se, nella maggior parte dei casi, non viene denunciato né punito” ha dichiarato la presidente della sezione locale Cif Carmela Sciarrotta che, con le aderenti all’associazione, ha aperto, da tempo, a Cristo Re uno sportello donna. “Quello di oggi – ha precisato la dottoressa Sciarrotta - vuole essere un ulteriore tassello di un percorso mirato alla sensibilizzazione e all’informazione che coinvolge tutte le fasce d’età, ma soprattutto i più giovani, per inculcare il seme del rispetto e della conoscenza dei diritti umani come presidio di civiltà e legalità”. Infatti, alcuni ragazzi delle scuole secondarie di primo grado, accompagnati dalla prof.ssa Mariarosaria Galati e di secondo grado, con la prof.ssa Rita Liguori, avevano preparato per l’occasione cartelloni con frasi e slogan sull’argomento, e, nel corso della funzione, hanno innalzato bellissime preghiere composte da loro deponendo, poi, ai piedi della Madonna di Lourdes, tanti fiori bianchi come abbraccio simbolico a tutte le donne del mondo. Nel corso la messa officiata da don Mosè Cariati, coadiuvato dal diacono don Giuseppe Cersosimo, il sacerdote ha affermato che questa iniziativa si inserisce in una giornata particolare, quella, cioè, che nella chiesa cattolica segna l’inizio del periodo di Avvento e, in parrocchia, l’avvio ufficiale dell’anno pastorale per i gruppi e i movimenti presenti nell’esperienza ecclesiale. Sono presenti a Cristo Re: il gruppo del Movimento Apostolico, guidato da Dina Passavanti, il Rinnovamento nello Spirito, diretto da Rosetta Caruso, il Cammino Neocatecumenale con a capo Francesco Caccuri, i Focolarini i cui responsabili sono Gemma e Antonio Trento, l’Azione Cattolica, con presidente Giuseppe Grillo e  l’associazione culturale Cif. 

di Redazione | 30/11/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2023 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it