We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Bologna (Bologna) - Trekking urbano a Bologna: 29, 30 e 31 ottobre, un ricco calendario di appuntamenti alla scoperta della città


Oggi, sabato 29, domenica 30 e lunedì 31 ottobre 2011 sono le giornate che Bologna dedica al Trekking Urbano, appuntamento atteso da chi ama conoscere le città al ritmo lento dei propri passi. Bologna ha organizzato l’evento coinvolgendo più di 40 organizzazioni tra istituzioni culturali, associazioni culturali e sportive ed enti locali, e propone un programma di replicati per un totale di più di nell’arco di 3 giornate. L’obiettivo è quello di proporre l’ultimo week-end di ottobre come occasione di visita per chi vuole trascorrere qualche giorno in città tra cultura e natura. IL PROGRAMMA Bologna partecipa all’VIII edizione di questa importante ricorrenza, con un programma ancora più ricco della scorsa edizione. I partecipanti, trekker esperti o semplici camminatori, saranno guidati alla scoperta di una insospettabile Bologna città d’acqua, nel verde dentro e fuori porta, ai piedi ed in cima alle torri, sugli scenari di eventi di storia antica o recente o al ritmo di versi di poesia. La Cineteca di Bologna, famosa in tutto il mondo per la sua opera di restauro filmico e per l’archivio Chaplin, propone un itinerario pasoliniano che ripercorre non solo i luoghi in cui Pasolini ha vissuto o si è formato, ma anche quelli che rappresentano motivi di ispirazione per la sua poesia e per il suo cinema. La Salaborsa, la più importante biblioteca cittadina di pubblica lettura, organizza un itinerario alla scoperta della Bologna delle biblioteche, in compagnia di scrittori/anfitrioni che accoglieranno con racconti e letture i partecipanti al trekking in ciascuna tappa del percorso. Il Centro di poesia contemporanea dell’Università promuove una passeggiata nei luoghi della poesia di Bologna, da Guinizelli a Pascoli a Pasolini, impreziosita dalle letture di alcune poesie nelle varie tappe. Non mancherà il percorso attraverso alcune delle più suggestive torri gentilizie che si concluderà con la salita alla Torre Prendiparte, fra scale ardite e provvidenziali corrimano di robusta corda, per ammirare la Suite, le Prigioni e la Terrazza sul centro storico di Bologna, a 60 metri d’altezza, dove si brinderà sui tetti della Città. Quest’anno il Trekking si arricchisce anche di itinerari pensati appositamente per i i più piccoli , dal “Nordic Walking Ragazzi: alla scoperta della scienza in città” a “Comignoli a Bologna”, un itinerario attraverso gli occhi dell’illustratrice belga Kitty Crowther, alla quale nel 2010 è stato assegnato il prestigioso ALMA - Astrid Lindgren Memorial Award, il più importante premio di letteratura per l’infanzia, e invitata a disegnare Bologna per “Bologna a testa in su”, progetto che ogni porta un artista a disegnare la città. Tanti i percorsi con a tema l’acqua e il verde, all’interno delle mura o delle colline fuori porta. Molte le proposte dei musei cittadini, tra cui segnaliamo “Le tracce del nostro passato italiano: storie, luoghi e monumenti della città postunitaria” a cura del Museo Civico del Risorgimento. Da non dimenticare il percorso “Bologna e i suoi profumi: a spasso con con i sensi e la memoria”, il tour nel cuore profumato della città in compagnia di antichi aromatari e speziali, tra i lussi della Belle Epoque e i piaceri della buona tavola, per scoprire l'odierno profilo olfattivo di Bologna. Genus Bononiae I Musei nella Città, progetto culturale della Fondazione Carisbo che ha proposto un percorso artistico e museale articolato in edifici del centro storico di Bologna, restaurati e recuperati all’uso pubblico, propone in occasione del Trekking Urbano e per la prima volta, la visita alla suggestiva specola del prestigioso Palazzo Fava, affrescato al piano nobile dai giovani Annibale, Agostino e Ludovico Carracci. Infine, grazie alla collaborazione con l'Istituto per Ciechi F. Cavazza e l'Associazione di interpreti di segni Lis-Learning, è stato possibile programmare un itinerario che permetterà di esplorare al tatto alcuni esemplari di scultura medievale, e prevedere, in affiancamento alle guide di alcuni percorsi, la presenza delle allieve dei corsi LIS dell’associazione Lis_Learning che garantiranno la traduzione in linguaggi dei segni. Il Trekking Urbano non è solo un modo inconsueto per conoscere la città, è anche un’occasione di festa e di socialità. A questa festa partecipa, già dallo scorso anno, Stonefly, l’azienda italiana leader nella produzione di calzature. Per l’occasione Stonefly ha realizzato una shopper con una stampa che l’illustratrice francese Joelle Jolivet ha realizzato per il progetto “Bologna a testa in su”, e che verrà regalata a tutti i partecipanti al Trekking.

di Redazione | 29/10/2011

Pubblicità

Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it