We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - L’Istituto comprensivo saluta il personale in quiescenza e i ragazzi eccellenti. Il benvenuto agli studenti di prima media


di ANTONIO IAPICHINO - Il mondo della scuola continua a essere un “pianeta fantastico”. Una realtà in cui non si realizzano soltanto attività didattiche di tipo curriculare. Tante sono le iniziative finalizzate a formare ed educare i ragazzi, affinché possano sviluppare un reale senso critico ed essere validi cittadini. Tante azioni, dentro e fuori dalle aule. L’ultima iniziativa in ordine di tempo è stata realizzata dall’Istituto comprensivo cittadino. La scuola guidata dal dirigente scolastico Rachele Donnici, ha voluto celebrare alcune insegnanti e un’amministrativa che dal 1° settembre scorso sono andate in quiescenza. Non basta, attraverso una piacevole manifestazione, che ha avuto luogo presso il palateatro comunale di Mirto, sono state premiate le “eccellenze” di questa scuola, vale a dire i ragazzi che hanno superato gli esami di licenza media con dieci e lode. Un’iniziativa ricca che ha consentito di dare il “benvenuto” agli alunni delle prime classi della scuola media “Vincenzo Padula”, appartenente allo stesso Istituto comprensivo. La musica prodotta dagli stessi alunni della scuola crosimirtese, balletti, canti, poesie e recite hanno allietato e reso ancora più ricca la  piacevole manifestazione che è stata seguita con grande interesse da numerosi ragazzi, genitori, e insegnanti. In un palateatro gremito, la dirigente Donnici ha fatto notare il ruolo educativo della scuola. Ha chiesto il supporto dei genitori. Il bisogno oggettivo di un’azione sinergica fra le due agenzie educative. La stessa dirigente ha parlato delle eccellenze: vanno evidenziate e spronate. Sono stati quattro i ragazzi usciti con la lode: Giuseppe Blefari, Guglielmo Casacchia, Francesco Rivitti e Alessandro Salvatore. Commovente la cerimonia per il personale che è andato in pensione. Una vita dedicata alla scuola. Quasi una missione. La crescita di tante generazioni. Non sono mancate le lacrime. D’altronde, è giusto che sia cosi. Quest’anno, nel Comprensivo locale, ci sono stati quattro pensionamenti: Chiara Giuseppina Gallina(docente dell’infanzia), Sestina Flotta (docente scuola media), Susanna Capalbo (docente scuola media) e Rosa Labonia (assistente amministrativo). La dirigente Donnici ha lodato il lavoro realizzato con amore e spirito di abnegazione da parte delle neo pensionate. L’assessore comunale Alle Politiche sociali, Teresa Aiello, in rappresentanza del Sindaco Antonio Russo, ha portato i saluti dell’Amministrazione comunale, ha dato il benvenuto alla nuova dirigente e ai bimbi ha evidenziato l’importanza della scuola, un luogo in cui <<venite educati a vivere il mondo>>. Infine per dare il benvenuto agli studenti delle classi prime della scuola media, i compagni più grandi hanno realizzato numerose attività artistiche.  

di Redazione | 22/10/2015

Pubblicità

cinema teatro sanmarco rossano 10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it