We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Bolzano (Bolzano) - Il 9 aprile un seminario su sessualità e disabilità


 Giovedì 9 aprile l'Ufficio Famiglia Donna e Gioventù e l'Ufficio Pianificazione Sociale del Comune di Bolzano organizzano, in collaborazione con il Dipartimento alla Salute, Sport, Politiche sociali e Lavoro della PAB, con l'ASSB e con l'associazione Lebenshilfe un seminario dal titolo "Sessualità e disabilità". Con questa iniziativa in programma nella sala di rappresentanza del Comune, gli organizzatori intendono avviare un dibattito sulla complessa e delicata tematica dei desideri sessuali delle persone con disabilità fisiche e cognitive. Lo spunto iniziale della manifestazione è arrivato da una giovane disabile determinata a contrastare gli stereotipi che raffigurano le persone con disabilità come degli angeli asessuati o come troppo sofferenti per pensare alla loro vita intima, relegandoli insieme ai loro familiari e a chi si prende cura di loro nei servizi sociali, in un crudo isolamento. La sessualità rimane dunque una dimensione dell'esperienza umana molto spesso esclusa dall'attenzione di chi affianca o vive con persone disabili e il il discorso relativo alla sessualità nei soggetti portatori di handicap viene considerato ancora tabù. Questa occasione di confronto è rivolta a tutti i cittadini e a chiunque si occupi a vario titolo di disabilità in modo da poter riflettere e discutere a partire da diverse prospettive di tutte quelle situazioni che ostacolano il rispetto dei bisogni e dei diritti sessuali del disabile. Dal punto di vista scientifico il tema della sessualità delle persone con disabilità sarà trattato da una sessuologa dell'area germanica e da un sessuologo italiano. I loro interventi saranno intervallati da testimonianze provenienti dal mondo della disabilità, delle famiglie e degli operatori dei servizi sociali. I presenti avranno infine l'opportunità di comunicare le loro richieste o la loro esperienza personale partecipando a dei gruppi di lavoro coordinati dagli esperti. Il pomeriggio il confronto prosegue con Maximiliano Ulivieri e con la proiezione del film "The sessions". Maximiliano Ulivieri, fondatore e presidente di "LoveGiver - Comitato Promotore per l'assistenza sessuale", introdurrà il film ispirato alla storia vera di un uomo paralizzato dalla poliomelite che si rivolge a una terapista sessuale per soddisfare il suo desiderio di una vita "completa". L'assistenza sessuale è un intervento finalizzato al benessere psicofisico ed emotivo di persone in situazione di disabilità e di emarginazione affettiva e relazionale ed è realizzato da operatori in possesso di adeguata formazione. Seguirà un dibattito sul ruolo dell'assistente sessuale, una figura presente da anni in molti paesi europei mentre in Italia è promossa da un disegno di legge. Il seminario e la proiezione del film avranno luogo giovedì 9 aprile presso la Sala di Rappresentanza del Comune di Bolzano.

di Redazione | 02/04/2015

Pubblicità

10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia buona pasqua ionionotizie bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170)


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it