We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Stamattina la prima campanella del nuovo anno scolastico. Tanti i cambiamenti nelle scuole cittadine


di ANTONIO IAPICHINO - Stamattina (17 settembre) la campanella tornerà a suonare anche nelle scuole cittadine di Crosia. Al via, dunque, le attività didattiche del nuovo anno scolastico 2012/2013 iniziato lo scorso 1° settembre. La riapertura della scuola causa sempre una certa emozione, non solo fra gli alunni, ma anche fra i genitori, gli insegnanti e tutti gli operatori scolastici. Ogni anno è una nuova storia. Una fase importante per la vita dei giovani utenti. Coloro che saranno gli uomini e i cittadini del domani. Nella cittadina ionica questo nuovo anno ha portato una serie di cambiamenti dovuti al dimensionamento della rete scolastica. Si è persa una dirigenza e sono cambiati i dirigenti scolastici. Questa la situazione: l’unico istituto di istruzione superiore (Istituto professionale) è stato accorpato al Liceo scientifico di Cariati, diretto dal dirigente Giuseppe Spataro (il professionale, prima, insieme alla scuola media costituiva un Istituto omnicomprensivo). La scuola media si è unita alla scuola primaria e alla scuola dell’infanzia formando un unico Istituto comprensivo. Sono cambiati anche i dirigenti scolastici, a causa di pensionamenti e trasferimenti. Giuseppe Virardi, (dirigeva il Circolo didattico di Crosia Mirto, quindi scuola primaria e dell’infanzia), dopo 25 anni di servizio a Crosia è andato in quiescenza, mentre Patrizia D’amico, (dirigeva l’Istituto omnicomprensivo, formato da scola media e professionale) si è trasferita a Praia a Mare. Ad assumere la dirigenza del nuovo Istituto comprensivo (Scuola media, primaria e infanzia) è  Pina De Martino (che fino allo scorso anno ha diretto l’Istituto comprensivo di Cropalati - Paludi e Caloveto). A partire dallo scorso primo settembre nelle scuole cittadine dirigenti, insegnanti e personale non docente hanno svolto una serie di azioni, finalizzate a programmare al meglio le varie attività didattiche curricolari ed extracurriculari che si svolgeranno con gli alunni nel corso dell’intero anno. Azione sinergica, anche con l’Ente locale. La dottoressa De Martino, infatti, ha già avuto i primi approcci con i referenti dell’Amministrazione comunale di Crosia, guidata dal sindaco Gerardo Aiello, (fra l’altro anche quest’ultimo è un dirigente scolastico) e con l’assessore alla Pubblica istruzione, Natalino Loria.

di Redazione | 17/09/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it