We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Ampia partecipazione all’incontro sulla “legalità promosso dall’Istituto omnicomprensivo cittadino


di ANTONIO IAPICHINO - Il pala-teatro comunale di Mirto ha ospitato un interessante incontro di educazione alla legalità e alla cittadinanza attiva, promosso dall’Istituto omnicomprensivo cittadino. Ampia e interessata la platea. I lavori sono stati introdotti e coordinati dal sociologo e giornalista Antonio Iapichino, il quale ha evidenziato l’importanza della legalità intesa come <<rispetto fra gli individui>>, per migliorare la qualità della di una comunità sociale>>. La dirigente della scuola organizzatrice, Patrizia D’Amico, ha messo in risalto che <<la legalità si costruisce giorno per giorno>> e ha sottolineato che è un dovere di ogni cittadino, contribuire a migliorare la qualità della vita sociale. Dunque, la necessità di avviare un’azione sinergica fra studenti, famiglie, insegnanti, forze dell’ordine e le varie agenzie educative. Il sindaco di Crosia, Gerardo Aiello, attraverso un’approfondita analisi socio – pedagogica, ha messo in evidenza il bisogno oggettivo di rispettare le regole. <<La quotidianità>>, ha detto , <<non deve essere un’occasione perduta per accrescere la legalità>>. Infine ha fatto riferimento agli atti criminosi che si sono verificati in quest’ultimo periodo nella cittadina ionica. L’Assessore alla Pubblica istruzione, Natalino Loria, ha fatto notare che <<parlare di legalità significa avviare un reale processo di cambiamento socio culturale che porta verso un sempre maggiore rispetto delle regole>>, quindi, verso una migliore vivibilità all’interno di una comunità. Il  Presidente aggiunto della Suprema Corte di Cassazione, a riposo, nonché Presidente emerito del Tribunale ordinario di Cosenza, Antonio Madeo, ha messo in risalto che la legalità e la cittadinanza attiva hanno due nemici, due piaghe sociali: gli stupefacenti e le sostanze alcooliche. <<All’inizio>>, ha detto testualmente, <<sembra un godimento, i guai arrivano in seguito>>. Ha fatto notare, infine, l’abbassamento della soglia di età cui queste sostanze vengono consumate. L’Agente scelto Leonardo Golia, del Commissariato della Polizia di Stato di Rossano, ha riferito che il Commissariato diretto dal dottor Raffaele De Marco, ha realizzato un vademecum per i ragazzi e le famiglie per un uso sicuro e corretto di internet, allo scopo di evitare rischi nella rete. Il tenente Gian Mario Tocchini, vicecomandante della Compagnia dei Carabinieri di Rossano, ha fatto notare che intorno ai 14-15 anni i ragazzi si sentono cresciuti, quindi, hanno bisogno di maggiore libertà personale. Ovviamente, però, ci sono delle regole da rispettare. Nella vita, poi, ci saranno delle norme e vanno osservate. A giudizio del tenente Tocchini le regole per rispettarle bisogna prima capirle e comprenderle. Il presidente dell’Associazione culturale “Liberi e sicuri” di Rossano, Serafino Roberto, ha riferito gli obiettivi che si prefigge il sodalizio che presiede e ha parlato del bisogno di  “educare alla legalità”. Ha trattato, inoltre, i problemi derivati dal consumo di sostanze stupefacenti e di alcool. Il presidente dell’Associazione nazionale dei Carabinieri di Rossano, Giacomo Lauricella, ha sottolineato che l’Anc, si occupa di protezione civile, di volontariato, di educazione alla legalità. Il tenente Lauricella, ha messo in luce, inoltre, il bisogno del rispetto per gli altri. Ha spiegato che nell’Associazione nazionale Carabinieri ci sono anche i ragazzi che possono svolgere attività di volontariato. La vicepresidente nazionale dell’Uciim, Anna Bisazza Madeo, ha evidenziato che ogni spesa effettuata in favore della scuola rappresenta un investimento per il futuro. Ha fatto notare ai ragazzi che nella vita, quando si vuole portare avanti un ideale, è necessario resistere e non mollare. L’incontro si è concluso con un vivace dibattito fra la platea e i relatori.

di Redazione | 23/04/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia IonioNotizie per la tua pubblicità bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it