We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Diamante (Cosenza) - “L’INTERVENTO” Pd Diamante: la nostra proposta per tagliare i costi della politica


<<Il delicato momento di crisi economica che stiamo vivendo richiede a tutti, soprattutto a chi ha un ruolo pubblico, sobrietà nelle azioni e nei comportamenti. In particolare, da parte dei cittadini,  giunge alla politica  ed a tutti coloro che rappresentano le istituzioni,  un forte richiamo ad un deciso taglio delle  spese,  all’eliminazione  di ogni forma di privilegio  di quella che l’immaginario popolare definisce la cosiddetta “casta”. In questi giorni assistiamo allo svilupparsi di iniziative indirizzate, nell’intento dei promotori,  alla riduzione  di quei costi della politica che gravano sulle spalle della collettività, come  la raccolta di firme per l’abolizione della Province. Noi del  Circolo del Pd “Francesco Principe” di Diamante, riteniamo giustamente motivate le istanze da cui muovono queste  richieste, tuttavia intendiamo avanzare una nostra idea che riteniamo semplice, ma nel contempo efficace, attraverso cui la politica potrebbe dare un segnale forte ed esemplare a tutti i cittadini.  La nostra proposta è quella di chiedere a tutti coloro che hanno  un incarico di Ministro o Assessore (regionale  o  provinciale) ed a tutti coloro  che detengono una carica elettiva nel Parlamento Italiano ed Europeo, nei Consigli Regionali e Provinciali,  di rinunciare per un anno al 50% dei loro stipendi e di  destinarlo ad un fondo nazionale dedicato al sostegno dei ceti meno agiati. Considerando, solo per prendere due esempi, che un Deputato ha una retribuzione che si aggira sugli 11.000 euro al mese e che un Consigliere Regionale, in Calabria, prende intorno agli 8.000 euro, la cifra che si potrebbe raccogliere è considerevole e pur non essendo risolutiva, darebbe un cospicuo contributo a chi in questo momento avverte maggiormente gli effetti della crisi economica. Invitiamo pertanto tutti a sostenere questa nostra proposta, che non consideriamo  irrealizzabile, sulla scorta di un esempio vicino a noi: la rinuncia delle indennità da parte del Sindaco e degli assessori  del  Comune di Diamante. Non vogliamo fare demagogia, ma  desideriamo un segnale eticamente  forte dalla politica, nel rispetto di tutti coloro che per essa si impegnano ogni giorno gratuitamente e con passione. Così come vogliamo che tutte le forze sane del Paese camminino insieme per ridare un orizzonte di speranza ai cittadini e superare questo difficile momento politico, sociale ed economico che l’Italia sta attraversando>>. Il Coordinamento Politico Alberto Settembre - Emiliano Greco - Fabrizio Vergara

di Redazione | 07/09/2011

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it