We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Castrolibero (Cosenza) - “L’INTERVENTO”, Questione rifiuti il pensiero del Sindaco Orlandino Greco


<<L’emergenza rifiuti in Calabria è sempre più impellente, inutile nascondere come lo stato delle cose stia divenendo, ogni giorno che passa, più complesso e difficilmente gestibile. Il dibattito di questi giorni che occupa larga parte della stampa locale è l’emblema di quanto sia impellente e necessaria una soluzione concreta e condivisa. Le note dei vari esponenti della politica locale sembrano focalizzarsi sull’importanza della raccolta differenziata come soluzione definitiva del problema rifiuti. Opinione teoricamente condivisibile ma, allo stato attuale delle cose, il raggiungimento di una percentuale elevata di raccolta differenziata non solo è difficilmente raggiungibile ma pone al centro della discussione delle palesi difficoltà strutturali tipiche del nostro territorio. La raccolta differenziata diventa inutile se non ci sono strutture per il trattamento del differenziato; l’ampliamento delle discariche attuali deve partire necessariamente dal presupposto che i Comuni che  intendono conferire i rifiuti devono aver raggiunto nell’anno precedente un’elevata percentuale di raccolta differenziata. Fatta salva una progettazione condivisa che miri all’ incremento esponenziale della differenziazione dei rifiuti come si procede, allo stato attuale delle cose, per la gestione dei rifiuti? Se non si vogliono ampliare le discariche cosa fare dei rifiuti? Ebbene chiarire che anche una gestione differenziata al 100%  porta con sé una parte di rifiuto non riciclabile che deve essere da qualche parte depositato e trattato. Il sindaco Occhiuto ha proposto la realizzazione di un termovalorizzatore, come sindaco di Castrolibero sono sicuro del valore del progetto che l’architetto Occhiuto vorrà portare avanti e che spero serva a far destare, finalmente e non solo a suon di proclami, l’area urbana verso un problema che non può più attendere. Mi auguro dunque che il sindaco di Cosenza, poiché ne ha le qualità, si faccia promotore di un’idea condivisa che coinvolga l’area urbana nella gestione associata dei servizi: trasporti, gestione rifiuti e programmazione territoriale e urbana. E’ arrivato il momento di scrivere una pagina storica per l’area urbana di Cosenza, auspico che il sindaco Occhiuto convochi al più presto un incontro con Castrolibero e Rende così da stabilire le linee guida per la gestione associata dei servizi. Lo stato d’emergenza della questione rifiuti non può giustificare l’incapacità degli amministratori di mettere appunto un progetto per la raccolta differenziata e di certo chi ha tra le mani un progetto concreto non può più attendere la burocrazia e le visioni, spesso poco lungimiranti e fortemente legate alla logica dell’interesse privato, della politica. Sebbene guardare al modello scandinavo della gestione rifiuti sia un buon esercizio per chi ama sognare ad occhi aperti ora è il tempo di guardare alla nostra terra, alle nostre lacune strutturali, alla concreta attuazione di scelte politiche che lascino da parte gli interessi dei soliti noti a favore del bene collettivo. I cittadini calabresi sono stanchi di sentirsi in preda alle emergenze costanti, in una terra in cui lo straordinario è l’ordinario siamo ancora in piena emergenza idrica, idrogeologica, sanitaria e nella gestione dei rifiuti. I politici lascino il passo alla politica, perché ora come non mai è giunto il tempo delle scelte, è giunto il tempo di agire>>. Orlandino Greco - Sindaco di Castrolibero                                                                                                           

di Redazione | 31/08/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it