We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cariati (Cosenza) - 25 artisti al 4° raduno nazionale della battente. Il 2 settembre nella cittadella medioevale


25 artisti per “La battente nei luoghi della memoria”: l’evento è ormai alle porte. Il 4° RADUNO NAZIONALE DELLA CHITARRA BATTENTE, quest’anno, ha un titolo ed un a dedica particolare: NOTTE PER GIANFRANCO. Musica, tradizioni, cultura e identità. Il sipario si apre VENERDÍ 2 Settembre alle ore 21.30 in Piazza Friozzi. E con questa speciale serata di identità e musica si chiuderà anche il 10° Euromed Meeting di Otto Torri sullo Jonio. La 28esima edizione di Cariati Città della Tarantella prosegue a ritmo serrato, fino al 28 Settembre, con il 4° Premio HERAKLES.   Oltre ad ospitare alcuni fra i più grandi chitarristi battenti, questa quarta edizione avrà un significato umano ed emozionale. Sarà dedicata, infatti, alla memoria di Gianfranco PREITI uno dei più importanti battentisti italiani venuto a mancare prematuramente pochi mesi fa. Alla sua memoria sarà consegnata una speciale targa realizzata dal giovane maestro orafo Domenico TORDO, autore del gioiello-simbolo “La Calabria nel Cuore”. Gianfranco stava lavorando all’ultimo disco col suo gruppo “Castalia”. Alcuni esponenti del suo gruppo, Maurizio PREITI, Claudio BEVILACQUA e Roberto CAPACCI saranno a CARIATI proprio per far ascoltare qualche brano di questo nuovo lavoro. – Danilo MONTENEGRO, Enzo ZIPARO, Antonio e Carlo GRILLO, Francesco RIGGIO, Francesco LOCCISANO, Mico CORAPI e Luigi NIGRO. E ancora, Francesca PRESTIA, Agorà, gruppo storico della tradizione calabrese che si ricostituirà proprio per l’occasione e che annovera i musicisti: Totò CRITELLI, Piero GALLINA, Carlo CIMINO, Mimmo BEVACQUA, Masino LEONE, Peppino DONNICI, l’artista cariatese, ideatore e direttore artistico Cataldo PERRI. Ad allietare ed impreziosire la NOTTE BATTENTE del settembre cariatese, nella cittadella medioevale, saranno 2 ospiti d'eccezione: Fausta VETERE e Corrado SFOGLI leaders della Nuova Compagnia di Canto Popolare (CCCP). Ospiti della serata alcuni esponenti della famiglia DE BONIS, tra i più grandi liutai italiani e costruttori di chitarre battenti.   Tradizione e modernità saranno, come per le passate edizioni, le parole magiche. La serata si chiuderà con la presentazione, sul palco, della nutrita delegazione dei giovani studenti stranieri partecipanti alla 10° edizione dell'Euromed Meeting, la Scuola Estiva in Management dell’identità, promosso dall’associazione europea “Otto Torri sullo Jonio” con il patrocinio del Ministero della Gioventù, della Regione Calabria, della Presidenza del Senato e della Commissione Europea – Italia, sponsorizzato dall’Enel Spa ed apprezzato dal Presidente della Repubblica Giorgio NAPOLITANO. Tra gli ospiti della kermesse, anche l'assessore alla cultura della provincia di Cosenza Maria Francesca CORIGLIANO che, insieme all'Amministrazione comunale, hanno patrocinato l'evento musicale.   Si può e si deve preservare e promuovere – dichiara il direttore artistico Cataldo PERRI – il nostro straordinario patrimonio musicale ed i nobili strumenti della liuteria tradizionale. La chitarra battente il suo suono che ricorda la risacca del mare. Il suo eterno ritorno ci ricorda –conclude PERRI – che la Calabria è uno scrigno di memoria e tradizione dalle antiche radici capaci ancora di generare giovani virgulti che sanno confrontarsi  dignitosamente con i suoni del nostro tempo.

di Redazione | 27/08/2011

Pubblicità

Pentone è "Etnicamente"

Pentone: Pentone è "Etnicamente"

Catanzaro, 27/08/2011
di Redazione

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it