We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Sezze (Latina) - Il 22 agosto Biagio Izzo in “Guardami guardami”


Sarà Biagio Izzo a dare il via al secondo appuntamento di Arena Estate lunedì 22 agosto alle ore 21:30 presso l’Arena del Centro Polifunzionale “Calabresi” di Sezze. Uno spettacolo teatrale tutto da ridere con un cast di attori e ballerine.   Bagio Izzo sarà in scena con Teresa Del Vecchio, Francesco Procopio, Sabrina Pellegrino, Federico Perrotta, Valentina Olla e con la partecipazione di Gino Cogliandro. Balletto: Debora Boccuni, Deborah Frittelli, Federica Michieli, Giulia Rinallo. Scene: Luigi Ferrigno Disegno luci: Vittorio Grotta Costumi: Graziella Pera Coreografie: Germana Bonaparte   Lo spettacolo ispirato alla “commedia degli equivoci” di Hennequin e Feydeau, utilizza Il Sistema Ribadier quale soluzione drammaturgica per mettere in scena una farsa dell’amore con uomini e donne al centro. Un gioco che si ripete da sempre ma che trova nuovi spunti di fronte ad una società in continua trasformazione. La vita coniugale di una giovane coppia fa da sfondo alla storia dove i protagonisti sono lui e lei. Lei, la fede nell’amore. Lui, una sola fede: la squadra del cuore! L’amore muove il sole, le stelle e tutto l’universo, pensa lei. Lui pensa invece che l’amore sia peggio di uno tsunami: una forza della natura; un tornado che può abbattersi sulla tua casa, che ti scoperchia il tetto lasciandoti sul lastrico. E la storia va avanti così da secoli, incentrata com’è sulla visione diversa dell’amore di lui e di lei. Lei che non sopporta il pensiero che lui la tradisca, nemmeno col pensiero. Lui che non ha altri pensieri. Lei e il dubbio che la martella: il sospetto che non le dà tregua. Lei che non dà tregua a lui. Uno dei disastri più frequenti che l’umanità ha dovuto affrontare nel corso della storia risiede proprio nell’incapacità di arginare il dramma dell’amore usando il cervello. Una commedia la vita, tutta da ridere, con uomini e donne, polarità opposte ma complementari, alla ricerca perenne di una dimensione dove si possano incontrare. Mission impossible? Sembrerebbe di sì. Ma uomini e donne continuano a rincorrersi: lei sempre alla ricerca dell’amore perfetto, perché l’amore è l’essenza della vita; lui sempre più proteso ad affinare l’arguzia, l’astuzia, l’espediente, a sperimentare nuove soluzioni, un rimedio per svincolarsi. E “il rimedio” c’è! Il colpo di teatro è un fluido che, attraverso lo sguardo magnetico, il movimento delle mani e il suono della voce, consente a Biagio (Vito Prudente nella storia) di addormentare le sue donne ipnotizzandole. Lui dice “guardami…guardami…” e queste cadono addormentate ai suoi piedi. Ma è solo una farsa la nostra. Una via oltre l'uomo e la donna, capace di offrire un nuovo presente, un’armonia diversa in una finta realtà.   La rassegna si concluderà l’ 11 settembre con Marco Marzocca in “Recital”.   L’iniziativa culturale è promossa dall’Associazione culturale Unicaeventi di Gianlugi Polisena con il patrocinio della Regione Lazio Assessorato Cultura, Arte e Sport, Provincia di Latina Assessorato alla Cultura, Comune di Sezze Presidenza del Consiglio Comunale e Assessorato al Turismo.  

di Redazione | 19/08/2011

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it