We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Il bus "Scopri Cosenza" per presentare la 14^ edizione di “Il dire & i detti”


Ha scelto il city bus scoperto “Scopri Cosenza”, il consigliere regionale, Salvatore Magarò, per presentare la 14° edizione della kermesse “Il dire & i detti. Le 10 parole da conservare sott’olio”. “La scelta non è casuale – si appresta a spiegare Magarò – Quest’anno l’iniziativa è dedicata al Sud: ai suoi pregi e ai suoi difetti, alle sue abbondanze e alle sue assenze, alle sue peculiarità e ai suoi disservizi, ai suoi paesaggi e alla mancanza di infrastrutture”. Una settimana di iniziative e riflessioni con un ricco parterre tra politici, ricercatori, medici ed imprenditori che quest’anno rifletteranno sul detto :”aru menzjùarnu ‘u sule è forte e ra fame puru”. “Il sole – aggiunge il consigliere regionale – diventa metafora delle eccellenze a fronte di una povertà, la fame, che ha radici storiche e responsabilità moderne” L’iniziativa, promossa dal comune di Castiglione Cosentino in collaborazione con la Regione Calabria, la Provincia di Cosenza e la Pro Loco di Castiglione, sarà presentata ufficialmente, nel corso di una Conferenza stampa che si terrà su “Scopri Cosenza”, mercoledì 10 agosto  alle ore 10,00 (partenza da piazza dei Bruzi). A bordo del bus, presente anche una guida turistica,  sarà illustrato il ricco calendario di iniziative ed eventi della sei giorni  di “dire & detti”. Con il consigliere Magarò ci sarà anche il Sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto.

di Redazione | 09/08/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it