We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Problemi economici del Comune, Nuova Italia critica il sindaco


di ANTONIO IAPICHINO - Difficoltà economica dell’Ente locale, dopo l’ex assessore Seminario, altre critiche politiche piovono sul Sindaco di Crosia. A intervenire stavolta è il direttivo del circolo cittadino di Nuova Italia. La formazione politica <<esprime il proprio disappunto alle dichiarazioni esternate dal sindaco Gerardo Aiello nei giorni scorsi sulla stampa e sul sito del Comune che, nel tentativo di giustificare la propria incapacità a fronteggiare le emergenze del nostro Comune, ha scaricato le responsabilità della grave situazione finanziaria ai contribuenti definendoli evasori (circa il 40 per cento). Una percentuale>>, scrive testualmente il Consiglio direttivo di Nuova Italia, <<che fa riflettere e nello stesso tempo è un’affermazione a dir poco scandalosa quando appena un anno fa lo stesso Aiello ha sbandierato a tutti di aver scovato gli evasori e di aver accertato un mancato introito per il Comune di ingenti somme>>. Dunque, Nuova Italia si chiede: <<Dove sono finiti tutti quei soldi che dice di aver accertato? E che si presume incassato?>>. Ed ecco il commento: <<E’ inutile inventarsi giustificazioni puerili perché tutti sanno ormai che il motivo della mancanza di cassa è dipesa e dipende dal non incasso per oltre un anno dei tributi comunali, proprio per la irresponsabilità del sindaco e della giunta municipale che invece di riattivare e organizzare l’ufficio tributi comunale subito dopo il fallimento dell’ex società di riscossione ha preferito aspettare la conclusione dell’iter lunghissimo della procedura di gara dell’affidamento della riscossione al nuovo concessionario, procedura durata oltre un anno>>. A giudizio di Nuova Italia <<era prevedibile che il mancato incasso dei tributi comunali avrebbe provocato la paralisi finanziaria dell’ente e a pagarne le spese sarebbero stati per primi i dipendenti comunali e le imprese appaltatrici dei servizi pubblici essenziali. E’ una cosa risaputa che il contribuente aspetta l’arrivo dell’avviso di pagamento e quanto deve pagare>>. Secondo il circolo cittadino di Nuova Italia <<Aiello avrebbe fatto bene a evitare di lanciare accuse nei confronti dei contribuenti>>. Apprezza, invece, <<la replica dell’ex assessore Santo Seminario, “compagno di partito” di Aiello, pubblicata sulla stampa nei giorni scorsi e chiediamo anche noi come circolo>>, prosegue testualmente una nota del Consiglio direttivo di Nuova Italia, <<di sapere chi è questo assessore che firma i progetti quale libero professionista quando vi è in vigore una legge dello Stato che lo vieta in quanto incompatibile; nonché dell’assessore comunale contitolare di una concessione comunale. Su queste e altre vicende che da mesi stanno creando dissapori nella maggioranza e un acceso dibattito nell’opinione pubblica, il direttivo del circolo ha deliberato di investire i consiglieri di opposizione del gruppo “Insieme per Governare” di accertarsi su quanto affermato da Santo Seminario e di denunciare ogni illegalità informando anche i cittadini e le forze politiche e sociali di tutto quello che sta accadendo all’interno della casa comunale>>.

di Redazione | 31/07/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it