We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - “L’INTERVENTO” Salvatore Vainieri (Uic) esprime soddisfazione per la partecipazione al concerto di Zucchero


La festa è terminata ma le buone intenzioni restano. Dopo lo svolgimento del concerto cosentino di Zucchero, unica tappa calabrese dello spettacolo Chokabeck World Tour, giungono i ringraziamenti del rappresentante della sezione sammarchese della UIC, Salvatore Vainieri, involontario protagonista di una vicenda che lo ha visto inizialmente discriminato circa l’accesso allo stadio San Vito di Cosenza. “Dopo quanto avvenuto in questi giorni, voglio ringraziare i giornalisti Valerio Caparelli e Alessandro Amodio, nonché l’emittente Jonica Radio, per aver sensibilizzato con i loro interventi la società civile e gli organizzatori del concerto di Zucchero, ovvero la Mondecarlo Produzioni e la Delta Concerti. Ciò mi ha consentito di partecipare allo spettacolo del mio cantante preferito, per come previsto dalla legge. Ho potuto vivere così un piacevole momento musicale insieme a mio fratello Antonio, entrato insieme a me in qualità di accompagnatore, e di approfittare dell’occasione per ricordare ai giornalisti il mio impegno di rappresentante locale dell’Unione Italiana Ciechi di San Marco Argentano. Ciò che chiedo è solo di far accedere agli spettacoli musicali e sportivi quanti come me soffrono di gravi deficit visivi, ovviamente nell’ordine delle regole e delle limitazioni e nel rispetto di tutti i soggetti interessati. Ma anche di aumentare il grado di attenzione verso le problematiche logistiche e burocratiche che limitano il normale svolgimento delle attività quotidiane”. Sulla vicenda era intervenuto direttamente ed efficacemente il giornalista Valerio Caparelli, responsabile dell’ufficio staff del sindaco di San Marco Argentano, che prima del concerto del cantante emiliano si è così espresso sull’accaduto: “Più che essere protagonisti di buone azioni, ciò che è realmente importante è assistere al rispetto e al miglioramento degli atteggiamenti burocratici e non, iniziando così un percorso di attenzione e di sensibilizzazione verso quei disagi che solo chi li vive in pieno può comprendere. Questo, però, non deve sollevarci da quel civico senso di responsabilità ad intervenire e impegnarsi fattivamente, affinché le più elementari difficoltà non diventino poi problemi insormontabili per chi li subisce. Ringrazio personalmente l’amico Enzo De Carlo e tutti i suoi collaboratori per aver risposto favorevolmente alla segnalazione del problema e, contestualmente, invito gli amministratori pubblici e quanti si occupano di organizzazione di eventi a promuovere, per questi delicati casi, dei correttivi alla normativa prevista”. (nella foto il giornalista Valerio Caparelli e Salvatore Vainieri)

di Redazione | 31/07/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it