We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Il Consiglio Comunale approva le Commissioni consiliari permanenti


L’Ufficio stampa del Comune di Cosenza ha trasmesso una sintesi dei lavori del Consiglio comunale: Solo un’assenza alla seduta del Consiglio comunale, presieduta da Luca Morrone, chiamata ad approvare l’importante pratica del Bilancio di previsione per l’anno in corso. Prima ancora, però, l’assise ha ratificato con voto unanime la composizione delle Commissioni consiliari permanenti, adempimento fissato alla seduta successiva a quella di insediamento. In base al regolamento del Consiglio comunale, il numero delle Commissioni consiliari permanenti non può essere inferiore ad otto e, comunque, non superiore al numero degli assessorati. Quest’ultima l’opzione a cui ha fatto ricorso la Conferenza dei Presidenti dei Gruppi, che ha proposto al Consiglio nove Commissioni, oltre la cosiddetta di Controllo e Garanzia, articolate nelle seguenti aree funzionali di attività: I.      Commissione Consiliare Urbanistica. Pianificazione urbana-Partecipazione e Quartieri-Decentramento-Società a Partecipazione comunale. II.   Commissione Consiliare Trasporti. Mobilità Sostenibile-Polizia Municipale. III. Commissione Consiliare Bilancio. Tributi-Capitale Sociale-Risorse Umane-Personale-Affari Generali. IV.     Commissione Consiliare Cultura. Creatività-Talenti-Città antica-Giovani e futuro-Imprenditorialità e lavoro giovanile-Web 2.0-Innovazione-Internazionalizzazione-Mediterraneo-Università e Conoscenze- Formazione della coscienza civica-Scuola-Città a misura di bambino-Cittadinanza attiva. V.        Commissione Consiliare Sanità-Sevizi Sociali. Solidarietà e coesione sociale-Anziani-Famiglie-Terzo Settore-Prevenzione-Integrazione-Strategie per il lavoro e la comunicazione. VI.     Commissione Consiliare Lavori Pubblici. Riqualificazione urbana-Emergenza case. VII.  Commissione Consiliare Ambiente e Manutenzione. Sostenibilità ambientale ed energie rinnovabili-Controllo fonti inquinamento-qualità ambientale-Piano energetico-Servizi Pubblici Urbani-Ciclo dei rifiuti e raccolta differenziata-Decoro-Verde e igiene pubblica-Protezione Civile. VIII.                 Commissione Consiliare Sport-Turismo-Spettacolo. Turismo-Sport-Tempo Libero-Qualità della vita-Impiantistica sportiva. IX.     Commissione Consiliare Attività Economiche e Produttive. Crescita economica urbana-Attività economiche e produttive-Commercio-Artigianato-Marketing territoriale-Expo e sistema fieristico.   Ancor prima che il Segretario Generale procedesse alla lettura delle Commissioni, è intervenuto il consigliere Sergio Nucci (Polo Civico Buongiorno Cosenza), il quale ha inteso fare chiarezza sulla sua collocazione in Consiglio comunale. “Appartengo alla minoranza – ha detto – per almeno tre motivi. Due non determinanti: il movimento che mi ha sostenuto non  ha alcuna rappresentanza in questa Amministrazione, ma è così anche per esponenti della maggioranza. Non sono mai stato invitato ad una riunione di maggioranza sia formale che informale, ma pare che questo sia avvenuto anche per alcuni consiglieri di maggioranza. Il terzo motivo, questo sì determinante – è che, in fase di ballottaggio, abbiamo sostenuto il sindaco Occhiuto sulla base di una serie di impegni presi per i primi 100 giorni di governo cittadino. I 100 giorni non sono passati, dunque la mia non è una critica, ma un ribadire che nel momento in cui questa Amministrazione vorrà onorare quegli impegni saremo ben lieti di aderire a questa maggioranza”. Sull’argomento, breve intervento del consigliere Domenico Frammartino (IDV) che ha invocato per altri la stessa chiarezza del collega Nucci: “gradiremmo sapere da altri – ha affermato - della loro collocazione”.   Lette le commissioni, ha incalzato il consigliere Giuseppe Mazzuca (Cosenza Domani)  esplicitando il riferimento al collega di API, Fabio Falcone. “Sappiamo che API è rappresentata in Giunta dall’assessore Succurro. Per una corretta informazione – ha detto – il consigliere Falcone deve chiarire la sua posizione visto che nelle Commissioni lo troviamo collocato nella quota di minoranza.”   La votazione è stata preceduta da una replica del Sindaco Mario Occhiuto,  che ha voluto salutare e ringraziare i consiglieri, così come i dirigenti ed i dipendenti comunali per la significativa collaborazione prestata alla nuova Amministrazione in questo avvio di attività. Il Sindaco ha poi replicato alle osservazioni dei consiglieri prima di lui intervenuti. “I punti programmatici discussi in fase di ballottaggio li stiamo tutti avviando – ha detto con riferimento all’intervento del consigliere Nucci. Sicuramente non tutto è realizzabile in 100 giorni, si pensi ad esempio al grande progetto su piazza Fera, ma molto si sta già avviando. Credo che il consigliere Nucci si potrà trovare legittimamente in maggioranza. Sulla Giunta, ribadisco che è una prerogativa del Sindaco e non vedo automaticità tra il partito rappresentato in Giunta e la sua espressione in Consiglio. Non mi sembra coerente rapportare ad una presenza in Giunta l’invito all’autodeterminazione fatto ad alcuni consiglieri”.  

di Redazione | 12/07/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it