We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - La Provincia struttura di supporto per il patto dei sindaci. L’Alessco affiancherà i comuni aderenti


La Provincia di Cosenza assisterà tecnicamente le amministrazioni comunali che daranno  corso all’attuazione dei programmi di investimento previsti dal Covenant of Mayors, il Patto dei Sindaci, nato su impulso della Commissione Europea, iniziativa che impegna le città d’Europa nella lotta contro il cambiamento climatico. L’Amministrazione guidata dal Presidente Mario Oliverio è stata infatti formalmente riconosciuta dalla stessa Commissione Europea quale Struttura di Supporto per aiutare i Comuni in questa difficile sfida ed ha individuato la propria struttura ALESSCO, l’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile della Provincia di Cosenza, come organismo di riferimento. Per ufficializzare ciò, per promuovere il Patto dei Sindaci e per illustrare le opportunità per gli enti locali, si è tenuto un affollato evento cui hanno partecipato rappresentanti del Ministero dell’Ambiente, delegati dalla Commissione Europea per la promozione dell’iniziativa sul territorio nazionale, rappresentanti di enti italiani che hanno già aderito all’iniziativa. Nel corso della manifestazione sono ancora state  presentate le iniziative di tipo economico-finanziario a supporto dei Comuni a livello europeo e locale. Come evidenziato nell’incontro, aperto da Antonio Lumicisi, Coordinatore Campagna Sustainable Energy Europe  in  Italia per il  Ministero dell’Ambiente e da Giovanni Soda, dirigente del settore Programmazione della Provincia,  i firmatari del Patto si impegnano ad andare oltre gli obiettivi fissati dall’Europa per il clima e l’energia con la riduzione nei loro territori delle emissioni di CO2 entro il 2020 di almeno il 20%. Per raggiungere questo traguardo, i sottoscrittori dovranno sviluppare i Piani di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES), implementare l’efficienza energetica e le azioni per la promozione dell’energia rinnovabile sia nei settori privati che pubblici della comunità. Questi sforzi sono fortemente supportati della Commissione Europea, dall’Ufficio del Patto dei Sindaci e dalle Strutture di Supporto. Come spiegato da Carmine Brescia, direttore di  ALESSCO, l’Agenzia affiancherà i Comuni che intenderanno aderire all’iniziativa nella redazione dei PAES cercando di convogliare risorse regionali ed europee. L’azione di ALESSCO è già iniziata, essendo in corso il progetto MEDEEA finanziato sul programma europeo MED che prevede già l’affiancamento  ad otto Comuni della Provincia, mentre sono state presentate proposte progettuali su diversi Bandi Europei per coinvolgere nel prossimo anno almeno altri 40 Comuni della Provincia. Un impegno forte, dunque, per la Provincia sul tema dello sviluppo sostenibile e per l’ambiente, come messo in evidenza da Giovanni Romano, Energy Manager della Provincia di Cosenza. Altri qualificati interventi sono venuti da  Pasquale Pazienza, Assessore alle Attività Produttive, Fonti Energetiche e Politiche Comunitarie della Provincia di Foggia che ha portato nell’incontro il percorso già attuato dall’Ente pugliese riguardo al coinvolgimento dei Comuni alla redazione dei PAES; dal prof. Riccardo Barberi , delegato del Rettore dell’Università della Calabria alla Ricerca ed al trasferimento tecnologico; da Nicola De Nardi, presidente Associazione Energia Calabria, Franco Loris Greco, presidente Comunità Montana delle Serre Cosentine e Rosario Previtera, responsabile Patto dei Sindaci Comuni di Paola e Campo Calabro sulle prime esperienze in Calabria in relazione a  Patto dei Sindaci e Energy Management. Il quadro del  supporto finanziario agli interventi degli enti pubblici per azioni volte a risparmio energetico e fonti rinnovabili è stato illustrato dal dott. Bruno di Intesa Sanpaolo “ Circa 2.700 città in Europa ed oltre 1.000 in Italia- ha detto il Presidente Oliverio chiudendo la giornata di lavoro-  hanno aderito al Patto dei Sindaci, confermando il proprio impegno nel perseguire gli ambiziosi obiettivi fissati dall’Unione Europea. La sfida è senz’altro quella di innescare un processo virtuoso e sinergico che veda convergere tra loro gli obiettivi vincolanti assunti dai Paesi membri dell’Unione Europea con quelli volontari assunti dai Governi locali. Alcune città italiane hanno già redatto ed approvato nel proprio Consiglio Comunale il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile ma sono molte quelle che ancora devono assolvere questo importante compito assunto nell’ambito dell’adesione al Patto dei Sindaci. La Provincia in qualità di nuova Struttura di Supporto al Patto dei Sindaci, attraverso l’ALESSCO sarà a disposizione al fine di indirizzare la redazione dei  PAES.” “ Con l’iniziativa di oggi- ha affermato ancora- apriamo una nuova fase di attenzione e di  politiche attive sulle questioni dell’energia.  Sin qui si sono avuti interventi frammentati e scoordinati ed una impostazione segnata da precarietà ed incertezza. Con l’esito referendario e la messa in discussione dell’impostazione che puntava al nucleare come fonte di approvvigionamento energetico occorre ripartire, avendo a protagonisti i territori e le realtà locali. La Provincia vuole assumere un ruolo di coordinamento in un percorso che veda operare sinergicamente Comuni, forze sociali, cittadini. Così potranno essere sfruttate al massimo le potenzialità delle fonti rinnovabili,  in grande disponibilità nel nostro territorio. Chiediamo ai Comuni di aderire massicciamente. Le nostra strutture sono pronte ed è per questo che chiediamo alla Regione il trasferimento di funzioni alla Province per il settore energia, pena la perdita di opportunità finanziarie nazionale e comunitarie, come accaduto ultimamente.” “Dopo stamane programmeremo iniziative comprensoriali coinvolgendo i Comuni su scala territoriale” ha annunciato infine il Presidente Oliverio che ha colto nell’incontro ancora l’occasione per ribadire il netto No al carbone come fonte energetica nel territorio della provincia di Cosenza.

di Redazione | 24/06/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it