We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Altomonte (Cosenza) - 150°, dopo la visita ad Altomonte dei cinque ciclo-patrioti trentini, consegnata al Presidente Napolitano la stampa firmata dei sindaci di ogni località della tappa del giro


Ad Altomonte il 3 giugno scorso è stata effettuata  una tappa del  gruppo di cinque ciclisti trentini (Mariano Anderle, Claudio Iposcopi, Luciano Margoni, Dante Riccamboni e Giuseppe Broilo) di Pergine Valsugana. L’itinerario patriottico e sportivo che unirà simbolicamente tutte le regioni d'Italia è nato per caso come racconta  Dante Riccamboni, uno dei cinque- che una sera  al bar   davanti ad un buon bicchiere di grappa hanno deciso   di offrire il loro piccolo contributo  per unire in un abbraccio ideale tutte le regioni italiane attraverso un  “Giro d'Italia in bicicletta” da corsa,  passione che  unisce da sempre i cinque sportivi e rappresenta anche un  modo originale e sportivo per celebrare i 150 anni dell'Unità d'Italia. Il gruppo dei ciclo-patrioti trentini, partito il 26 maggio scorso dalla piazza di Bezzecca (da cui Garibaldi, il 9 agosto 1866, inviò al Re Vittorio Emanuele II il famoso telegramma "Obbedisco", in ossequio all'ordine di ritirare tutte le sue truppe dal Trentino dopo l'armistizio tra Italia e Austria) percorrerà 2300 chilometri in 17 tappe: Pergine, Sacile, Riccione, Tolentino,Ortona/Termoli, Foggia, Matera,Altomonte, Sapri, Napoli, Palermo, Marsala, Cagliari, Roma, Orvieto, Firenze/Viareggio, Rapallo e Voghera, toccando  tutte le regioni d'Italia, isole comprese. L'arrivo è previsto per l'11 giugno a Torino. Tutto l'itinerario, minuto per minuto, viene inserito ogni sera sul sito www.italia150inbici.com, con tanto di foto, incontri e personaggi. Ogni località sede di tappa prevede ospitalità e accoglienza per gli sportivi. La cittadina di  Altomonte  ha risposto offrendo la  massima disponibilità ad accogliere i cinque ciclisti  patrioti trentini al loro arrivo. L'incontro e relativa foto ricordo, si è svolto nel  Palazzo Municipale. Sono stati accolti  dal  Sindaco Gianpietro Carlo Coppola, dall’Assessore Francesco Provenzale e dal parroco Don Vincenzo Calvosa e durante il colloquio c’è stato lo scambio  del gagliardetto dei rispettivi comuni e la firma del  Sindaco sull’opera  dell’ artista perginese Carlo Girardi (una copia litografica sarà consegnata al sindaco di ogni località tappa del giro). La litografia è stata consegnata   martedì 7 giugno al Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napoletano, che essendo impegnato nelle udienze programmate, i ciclisti  sono stati  accolti dalla dott.ssa Giovanna Ferri, capo servizio per i rapporti con la società civile della Presidenza dello Stato. Alla Dott.ssa Ferri sono stati consegnati la serigrafia (del quadro di Carlo Girardi firmata da tutti i sindaci dei comuni visitati dai ciclisti), il gagliardetto del Comune di Pergine Valsugana, un francobollo commemorativo della battaglia di Bezzecca e la grappa trentina.  Il Sindaco dopo la notizia dell’avvenuta consegna della serigrafia  nelle mani del Presidente della Repubblica  Napoletano, ha ringraziato e si è nuovamente complimentato con gli sportivi per la  loro valorosa iniziativa.  

di Redazione | 10/06/2011

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it