We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Roma (Roma) - Andria (Pd) interviene in Aula al Senato sull’autismo


Nel pomeriggio dell’altro ieri l’Aula del Senato è stata chiamata ad affrontare un tema particolarmente complesso e molto avvertito da tante famiglie italiane: l’autismo. Sulla delicata questione è stata presentata una mozione, prima firmataria la sen. Franca Biondelli del Partito Democratico, sulla quale si sono prononuniati favorevolemente maggioranza ed opposizione. Il sen. Alfonso Andria, che fu tra i primi a sottoscriverla, intervenendo in Aula per dichiarazione di voto a nome del Gruppo Pd sulla mozione, ha sottolineato, tra l’altro, - rioferisce testualmente una nota stampa dello stesso senatore -  che “il problema è promuovere un differente approccio culturale della società e delle istituzioni ad ogni livello competenti affinché la risposta nel nostro Paese sia più matura ed al passo con i tempi”. Andria, che ha favorito alcune audizioni presso la Commissione Sanità del Senato, presieduta dal sen. Antonio Tomassini (PdL), delle Associazioni e delle diverse realtà che si occupano dell’autismo anche in Campania, ha aggiunto che “le problematiche da affrontare riguardano in primo luogo l’ attività di formazione: formazione dei genitori e formazione dei formatori, in particolare anche per il sostegno all’apprendimento, tema connesso anche alla necessità di assicurare continuità didattica agli insegnanti di sostegno una volta stabilito e consolidato il rapporto con la persona affetta da patologia autistica”. Il sen. Andria ha poi aggiunto: “Oggi vi è consapevolezza che anche la scienza, rispetto ad un  problema così complesso, applica rimedi e terapie non sempre allo stesso modo rispondenti, tant’è che si parla di “autismi” e non di autismo, come a significare che sono varie e differenti tra loro le patologie riconducibili ai disturbi dello spettro autistico. Queste e tante altre questioni saranno affrontate in un Congresso Internazionale dal titolo “Autismo: dall’Infanzia all’età adulta,dalla valutazione ai trattamenti nella cultura mediterranea” che avrà luogo nella mia città, a Salerno, l’1 e 2 ottobre dall’Associazione “Giovamente”.  Andria in conclusione ha auspicato che l’approvazione della mozione sull’autismo da parte del Senato della Repubblica non rappresenti un punto di arrivo, ma di partenza e che, anzi, al più presto assuma l’iniziativa di un disegno di legge che affronti in radice un tema così delicato e che a partire dalla  interlocuzione meno episodica e più costante con le associazioni di volontariato operanti in materia sul territorio nazionale sviluppi una azione di monitoraggio delle problematiche connesse ed alla loro esperienza attinga per una costruzione più consapevole e soprattutto più utile dello strumento legislativo.

di Redazione | 03/06/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it