We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Modena (Modena) - Equitazione, la gioia dei protagonisti del Grand prix


Un parco Ferrari gremito è stato la cornice della giornata finale del concorso internazionale di salto ostacoli Csi tre stelle "Città di Modena". La gara conclusiva, su ostacoli di 160 cm, è stata vinta dal belga Francois Mathy Jr, che dalle mani dell'assessore allo Sport del Comune di Modena Antonino Marino ha ricevuto la coppa e, come souvenir di Modena, - riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa del Comune di Modena  - una bottiglietta di aceto balsamico.  "La manifestazione è andata molto bene e sono soddisfatto di avere tenuto alti i colori del Belgio", afferma il quarantenne vincitore, Francois Mathy Jr: "Il mio cavallo, Ivoir Du Rout, ha quattordici anni e si è comportato molto bene in gara, anche se forse, se avrò l'occasione di andare ai mondiali, dovrò sceglierne un altro perché per avere chance serve un cavallo veramente speciale".  L'assessore allo Sport Antonino Marino ha espresso soddisfazione per il successo della giornata, che ha definito "un'altra dimostrazione della voglia dei cittadini di vivere il parco Ferrari con momenti di aggregazione e sport. I parchi - ha detto l'assessore - devono essere vissuti, possono ospitare eventi sportivi e, nel futuro, anche impianti sportivi aperti al pubblico. Il miglior modo per rendere sicuro il territorio - ha concluso Marino - è continuare a offrire occasioni di svago, divertimento e socializzazione".  Il secondo classificato del concorso, il carabiniere Massimo Grossato, è stato premiato dal neo assessore regionale allo Sport, il modenese Massimo Mezzetti, che ha commentato: "Una bellissima giornata in una bella cornice, un modo intelligente e sano di valorizzare aree della città. La sicurezza - ha detto Mezzetti - si genera creando spazi di incontro e se si offre la possibilità di un'occupazione sociale del territorio è tanta la gente che risponde".  Grande apprezzamento per l'organizzazione del concorso è venuto anche dal terzo classificato, Juan Carlos Garcia, di origine colombiana ma bolognese d'adozione e da 8 anni cittadino italiano, che ha ricevuto il premio dalle mani del consigliere regionale modenese Mauro Manfredini. "Il campo ha tenuto benissimo anche sotto la pioggia più dura, e l'organizzazione di Modena si è dimostrata davvero speciale" è stato il commento di Garcia. "Un grande spettacolo con bellissimi salti, e un grande lavoro degli organizzatori che hanno fatto funzionare tutto al meglio anche sotto la pioggia dei giorni scorsi", ha dichiarato Malin Johnson, svedese, premiata come migliore amazzone del Grand prix, "anche se avrei voluto essere la prima in assoluto e non soltanto la prima delle donne!".  Il concorso internazionale Csi tre stelle Città di Modena è stato organizzato da Uliano Vezzani in collaborazione con la Federazione italiana sport equestri e l'assessorato allo Sport del Comune di Modena. Sul campo gara con fondo in erba di 150 metri per 80 si sono sfidati cavalieri e amazzoni di 27 nazioni e nella giornata finale i visitatori hanno riempito i 700 posti delle tribuna coperte e si sono assiepati sull'intero perimetro del campo, anche grazie alla possibilità di assistere gratuitamente alla manifestazione.

di Redazione | 26/04/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it