We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Direfarecuore: una giornata dedicata alla prevenzione cardiovascolare


Mercoledì 11 maggio a Cosenza, alle 16.00, presso il Secondo Centro Anziani in via Serra Spiga, appuntamento con DireFareCuore, un patto contro il rischio cardiovascolare, l’incontro dedicato alla prevenzione delle malattie cardiovascolari. L’iniziativa, è patrocinata dal Comune della città di Cosenza Assessorato al Welfare, dalla SIMG-Socità Italiana di Medicina Generale, dalla SIAS-Società Italiana di Alimentazione e Sport Calabria,  dal TDM-Tribunale per i Diritti del Malato, da Cittadinanzattiva sezione di Cosenza, dall’AUSER territoriale di Cosenza e da Federconsumatori e con il contributo di Teva Italia. “Nell’ambito della prevenzione cardiovascolare – spiega il dottor Terenzio Sesti-Osseo, titolare della farmacia Sesti-Osseo di Cosenza - un ruolo importante è svolto anche dalle farmacie, in quanto luogo di riferimento sociosanitario per i cittadini per servizi che vanno dal semplice controllo pressorio al primo soccorso, fino all’assistenza ad anziani e immigrati e dove poter chiedere consigli sull’acquisto dei farmaci. A tale riguardo, è compito del farmacista consigliare, quando possibile, il ricorso all’uso del farmaco equivalente più appropriato ”. “Il medico di famiglia – spiega il dottor Antonio De Vuono, Medico di famiglia e Presidente SIMG della provincia di Cosenza – è da sempre il primo interlocutore dei cittadini in tema di sanità. Il suo compito primario è quello di fornire ai propri pazienti consigli per prevenire l’insorgere di disturbi cardiovascolari e la miglior cura possibile”. “L’attività fisica – spiega il dottor Antonio Gradilone – specialista in Medicina dello Sport e Presidente della SIAS Calabria - è un vero e proprio toccasana per il nostro sistema cardiocircolatorio. La sedentarietà, al contrario, è uno dei maggiori fattori di rischio cardiovascolare. La probabilità, infatti, che si vada incontro ad una malattia di cuore diminuisce di molto se si pratica attività fisica, perché riduce la pressione arteriosa e aumenta in modo significativo il colesterolo “buono”, induce i fumatori incalliti a diminuire o ad eliminare le sigarette, aiuta i diabetici a ridurre la quantità di insulina e abbassa il peso corporeo nelle persone in sovrappeso o obese. Secondo le raccomandazioni dell’American Heart Association – continua il dottor Gradilone – la maggior parte delle persone sane dovrebbe, per ottenere dei benefici cardiovascolari, svolgere un’attività che va dai 30 ai 60 minuti, per 3-4 giorni la settimana, al 50-70% della frequenza cardiaca massima. Ma anche un’attività moderata, se svolta per 30 minuti, o una leggera, eseguita quotidianamente, dà dei benefici. Si possono fare delle belle passeggiate a passo svelto, praticare sport di tipo aerobico quali jogging, corsa, bicicletta, canottaggio, nuoto, ma anche week-end all’insegna del movimento o semplici lavori domestici. Prima di iniziare un training fisico è utile, comunque, consultare il medico. E allora, buon movimento a tutti!”. “L’iniziativa – spiega il dottor Ivan Policicchio, Market Developement Specialist di Teva Italia – nasce dall’esigenza di dare una corretta informazione sull’importanza della prevenzione cardiovascolare e sul ricorso all’utilizzo dei farmaci equivalenti che, a parità di sicurezza ed efficacia, garantiscono un sensibile risparmio”. Modereranno l’incontro la dott.ssa Brunella Piro del Servizio Farmaceutico della ASP-Agenzia Sanitaria Provinciale di Cosenza; la dott.ssa Albertina Ferrari di Cittadinanzattiva e del Tribunale per i Diritti del Malato; il Sig. Aldo Federico dell’Auser Territoriale di Cosenza e il dottor Umberto Enrico Macchione di Federconsumatori Cosenza.

di Redazione | 09/05/2011

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it