We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Consegnato dal Presidente Oliverio un defibrillatore alla Croce rossa di Rossano. Nella città jonica partito lo screening contro la morte improvvisa “Diamo il cuore per i giovani”


Un defibrillatore per la Croce Rossa di Rossano. Lo ha consegnato ieri in Provincia il Presidente Mario Oliverio al Commissario del Comitato locale di Rossano della Croce rossa italiana, Margherita Carignola. “I defibrillatori sono essenziali per evitare la morte cardiaca improvvisa e in situazioni di emergenza”  ha voluto ricordare Oliverio nel consegnare il dispositivo. “E’ per questo motivo che abbiamo avviato già dal marzo del 2009 un progetto in collaborazione con lala Centrale Operativa del 118 di Cosenza che ha contato la consegna di circa 200 di questi apparecchi ai Comuni, con priorità nelle zone non servite da presidi ospedalieri, e varie associazioni, di volontariato e di primo soccorso. Per l’utilizzo di questi dispositivi salvavita abbiamo formato operatori volontari. Scopo primario della nostra iniziativa è quello di dotare il vasto territorio della provincia di Cosenza, il più esteso della Calabria, di strumenti efficienti per un pronto intervento che, nella maggioranza dei casi, si rivela vitale.” “Seppure in assenza di competenze- ha sottolineato ancora il Presidente della Provincia di Cosenza- continueremo a far crescere la cultura della prevenzione e della sicurezza in tema di salute, attraverso la realizzazione di  numerose iniziative inserite nella campagna “Al passo con la prevenzione”. Fra queste va senza’altro menzionato che nelle scuole superiori di Rossano è partito proprio stamane lo screening elettrocardiografico- cardiologico, utile  per la diagnosi precoce delle sindromi aritmiche giovanili predisponenti alla morte improvvisa previsto dal progetto “ Diamo il Cuore per i Giovani”, avviato dalla Provincia di Cosenza e realizzato con la collaborazione della Unità Operativa di Cardiologia dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza che ne cura la parte clinica.” “ Ringraziamo il presidente Oliverio per la sensibilità dimostrata nei nostri confronti. La Croce Rossa di Rossano mancava di questo strumento fondamentale.  Grazie alla sua dotazione l’ambulanza diventa così di ‘tipo A’, attrezzata cioè per le emergenze. Ed è significativo che la consegna da parte della Provincia sia avvenuta alla vigilia della festa mondiale della Croce Rossa che ricorda l’8 maggio la nascita del nostro fondatore, Henry Dunant” ha affermato il Commissario Margherita Carignola che era accompagnata dal volontario del soccorso Ercole Cicero. Come già annunciato dal Presidente Oliverio, proprio con la collaborazione della Croce Rossa di Rossano   è partito ieri lo screening nelle scuole superiori contro la morte improvvisa. Interessati sono gli alunni delle ultime classi degli istituti superiori ai quali sarà praticato un elettrocardiogramma, esame semplice, eppure fondamentale  per la diagnosi di sindromi aritmiche giovanili. Ad iniziare ieri l’Istituto Tecnico Industriale Statale (211 alunni contattati). Nei prossimi giorni seguiranno il Liceo Classico (101 alunni); l’Istituto Professionale Alberghiero (80); l’Istituto Professionale Agrario (20); l’Istituto Tecnico Commerciale (254); il Liceo Scientifico (382); l’Istituto Tecnico per Geometri,  sez. staccata di Corigliano Calabro (72).

di Redazione | 06/05/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it