We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Matera (Matera) - Cordoglio del Circolo “La Scaletta" per la scomparsa di Mario Tommaselli


La Scaletta perde oggi un amico importante, colui che è stato “l’anima verde” del Circolo: Mario Tommaselli. Tommaselli è stato fra i primi ad aderire al Circolo La Scaletta – ricorda Giorgio Corazza, presidente del sodalizio – apportando tutta la sua esperienza e carica di appassionato ambientalista e di profondo conoscitore del territorio. Attivissimo socio, nei primi anni ’60, ha collaborato alla ricerca e allo studio delle chiese rupestri del materano. Il suo impegno ambientalista ha coinvolto tutto il Circolo e tante sono state le battaglie compiute insieme a tutela del territorio. Per il suo tramite La Scaletta ha avuto al suo interno la presenza di associazioni come Italia Nostra e il Wwf. Giorgio Bassani, l’autore de “Il giardino dei Finzi – Contini” e presidente di Italia Nostra dal 1965 al 1980, visitò Matera su invito di Mario Tommaselli. Voglio ricordare – continua Corazza – anche la grande amicizia che ha legato Mario a Franco Tassi, direttore del Parco nazionale d'Abruzzo per oltre trenta anni (dal 1969 al 2002) e con cui portò avanti, insieme a soci de La Scaletta, il progetto di valorizzazione del Pollino e la costituzione del Parco nazionale. Con i soci tutti del Circolo La Scaletta – conclude il presidente - mi unisco al cordoglio per la scomparsa di Mario Tommaselli e rivolgo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia.

di Redazione | 05/05/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it