We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - No ad affissioni abusive sui cassonetti. Appello della Ecoross ai candidati


Stop alle affissioni abusive sui cassonetti, privati, dei rifiuti solidi urbani. È l’appello che la Ecoross rivolge ai candidati: ostacolano e rallentano le operazioni di raccolta e deturpano l’ambiente. L’invito al Comune: un’ordinanza ad hoc per limitare il fenomeno. L’affissione fuorilegge dei manifesti elettorali sui cassonetti di proprietà della Società – riferisce testualmente una nota dell’Ecoross Srl - sta facendo registrare all’azienda notevoli disagi nella fase di raccolta dei rifiuti che avviene, per il tramite dei camion, attraverso dispositivi tecnici che, intralciati, non consentono il corretto, funzionale, normale ed efficace svuotamento dei bidoni. Il disagio, come può essere intuibile, - prosegue la nota - è a danno non solo della Ecoross e degli operatori della stessa, ma dell’intera comunità rossanese che, nella fase clou della campagna elettorale in corso, viene offesa e deturpata per la mancanza di senso civico, di rispetto dell’ambiente e della proprietà privata. La Ecoross rivolge, inoltre, l’invito l’Amministrazione comunale a emettere un’ordinanza che faccia divieto assoluto di affissione sui cassonetti.

di Redazione | 02/05/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it