We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Confindustria, il 7 maggio l’Assise 2011


Il momento è straordinario. Per questo Confindustria ha deciso che occorreva un'iniziativa eccezionale: le Assise. Il prossimo 7 maggio alla Fiera di Bergamo l’intero sistema confindustriale è chiamato a confrontarsi nel corso dell'Assise 2011 di Confindustria e di Piccola Industria dal titolo “L’Italia che vogliamo”. Ogni singolo imprenditore, ogni Associazione Industriale potrà dire la sua, esprimersi direttamente su quelle che considera – riferisce testualmente una nota di Confindustria Cosenza - le priorità da porre al centro dell'agenda nazionale e della stessa Confindustria. <<Sarà un nostro grande momento di mobilitazione – commenta il Presidente degli Industriali cosentini Renato Pastore-, un'iniziativa che vedrà gli imprenditori di tutto il Paese discutere insieme, con grande chiarezza e libertà, sui maggiori temi dell'impresa e delle relazioni industriali, della produttività e delle infrastrutture, del welfare e del fisco, della scuola e del Mezzogiorno, della ricerca e dell'innovazione, della pubblica amministrazione, della semplificazione e dei giovani>>. Tre le parole d'ordine emerse dal confronto che già da qualche settimana sta coinvolgendo tutti gli associati sul territorio: sbloccare la crescita, liberare il mercato, premiare il merito. Tre parole d’ordine che continuano a ripetere il Presidente di Confindustria Emma Marcegaglia ed il Direttore Generale Gianpaolo Galli. <<L'Italia di oggi è un Paese troppo diviso. Dall'impresa può e deve venire un esempio per tutti – conclude il Presidente Pastore-, un esempio di come liberamente si possa convergere su poche scelte chiare, su priorità condivise, per ridare al lavoro e alle imprese dignità, crescita e forza. In questo momento di grande mobilitazione ci stiamo organizzando con i colleghi di Confindustria Cosenza per partecipare a Bergamo, unendo le nostre voci e le nostre esperienze a quelle dei 120 mila imprenditori associati al sistema Confindustria per dare un contributo al superamento della crisi e per guardare al futuro con più ottimismo>>. <<Saremo presenti alle Assise – dice il Presidente di Ance Cosenza e vice Presidente di Confindustria Cosenza Natale Mazzuca- per testimoniare con forza e convinzione la difficile condizione delle imprese e le peculiarità di quelle del settore edile costrette a fronteggiare la crisi tra ritardi nei pagamenti per le opere eseguite, restrizioni del credito bancario, ribassi eccessivi e forte riduzione degli appalti per opere pubbliche ed infrastrutture. Con la Presidente Marcegaglia – ha aggiunto il Presidente Natale Mazzuca- condividiamo la necessità di come sia necessario reagire richiedendo a tutti i livelli, ma soprattutto a chi ha responsabilità di Governo, di fare la propria parte così come la facciamo noi quotidianamente in azienda>>.  

di Redazione | 24/04/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it