We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crotone (Crotone) - Emozioni, note musicali ed esibizioni artistiche hanno contraddistinto la quinta edizione di “Artisti per caso”


Musica, intrattenimento, momenti di spettacolo di spessore e cabaret hanno accompagnato pubblico e critica in una serata “diversa”. Stiamo parlando della quinta edizione di “Artisti per caso”. La kermesse, a scopo benefico, che quest’anno è approdata nella città pitagorica, si è tenuta lo scorso 16 aprile nell’imponente cornice dell’auditorium del centro studi “Dentalia” del gruppo Marrelli di Crotone.  E’ stata la serata in cui medici ed un variopinto gruppo di operatori sanitari, provenienti da diverse aziende ospedaliere della Calabria e d’Italia, armati di passione, chitarra e voce (al posto dei classici bisturi o di altri strumenti del mestiere) hanno deciso di svelare al pubblico la propria anima “più nascosta”, quella contraddistinta da un’innata vena artistica. Lo spettacolo, prodotto dalla “Griffon” in collaborazione con l’attiva e dinamica associazione “Alekos” di Crotone, - riferisce testualmente una nota di  Vittorio Ranieri dell’ Ufficio Stampa “Artisti per caso”è stato presentato da un professionale Domenico Gareri e dall’incantevole Luisa Corna. Alcuni dei protagonisti dell’evento sono arrivati da fuori regione, ed esattamente dalla Capitale, come nel caso del gruppo di infermieri dell’Ipasvi di Roma, dell’Ospedale “Tor Vergata”, del Cto e Asp romana, mentre la Calabria ha risposto presente con l’Asp di Vibo Valentia (e in particolare con l’ospedale “Jazzolino”), con l’A.O. “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro (grazie al gruppo “prognosi riservata”) e con l’Asp di Crotone. In rappresentanza del mondo della sanità privata, giocando tra l’altro in casa, si sono esibiti i professionisti ed il personale del centro “Calabrodental” di Crotone. La band “Social Friends” dell’ideatore della manifestazione, Saverio Palermo, ha aperto la serata, con un brano inedito dello stesso Palermo e con medley anni ’60-‘70, mentre tra le sorprese più belle c’è stata quella del coro dell’Unione italiana ciechi di Catanzaro che ha reso omaggio ai 150 anni dell’Unità d’Italia con l’Inno di “Mameli” e il “Va pensiero”. Un omaggio, quest’ultimo, che  visto la partecipazione straordinaria del pubblico, tutto in piedi nell'ascoltare e cantare l'inno d'Italia. Il compito di giudicare le esibizioni dei gruppi appartenenti delle aziende e strutture sanitarie in gara è spettato ad una giuria di qualità composta dall’assessore regionale, Piero Aiello, da Enrico Ciliberto (presidente dell’Ordine dei Medici di Crotone),  Antonino Orlando (dirigente generale del dipartimento “Tutela della Salute” della Regione Calabria), Aldo Quattrone (docente dell’Università Magna Graecia di Catanzaro) e Luigi Siciliani (presidente dell’associazione “Alekos”). Giuria che, “stravolgendo” un po’ il format di “Artisti per caso”, all’unanimità, ha voluto attribuire la vittoria alla giovane e brava Daniela Abate che, partecipando fuori concorso alla kermesse, si era esibita sulle note di “New York, New York” per ringraziare i medici e la Sanità in generale per quanto ricevuto in passato. Giuria che, sempre alla fine, pertanto, ha assegnato il primo posto ex aequo a tutti gli artisti in gara.  Ad “Artisti per caso” quindi non solo musica d’autore, tra l’altro regalata da alcuni brani cantati da Luisa Corna, ma anche momenti di recitazione e comicità con le gag del cabarettista Lallo Circosta. Un equilibrio, quello tra momenti di spettacolo e momenti di riflessione, che è stato rispettato anche nel momento della consegna del premio “Schweizer”, realizzato dal maestro orafo crotonese Michele Affidato, istituito in ricordo del celebre medico-pianista, innamorato dell'Africa, che utilizzò l'arte per alleviare le sofferenze dei malati. Premio che, su decisione del comitato scientifico è stato attribuito al quotidiano “Il Corriere della Sera”, rappresentato nell’occasione dal giornalista Carlo Macrì, alla trasmissione “Striscia la notizia”, con la presenza alla kermesse dell’inviato speciale per il mondo della Sanità, Luca Abete, all’Avis nazionale ed al gruppo di “Emergency”. L’intera manifestazione è stata organizzata per fine benefici col ricavato della vendita dei biglietti, per un totale di oltre 10mila euro, che verrà devoluto ai reparti di Oncologia e Neonatologia dell’Ospedale di Crotone per l’acquisto di nuove attrezzature ed ha riscosso consensi e applausi anche da parte delle tante personalità del mondo istituzionale presenti in platea, come nel caso della senatrice Dorina Bianchi, del vicepresidente della Regione Calabria, Antonella Stasi, dell’assessore regionale all'Ambiente, Francesco Pugliano, del Commissario dell’Asp di Crotone, Rocco Antonio Nostro, e del Commissario dell’A.O. “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro, Elga Rizzo. In conclusione, si può dire che il successo della kermesse è stato reso possibile anche in virtù della sensibilità degli sponsor privati e del gruppo Marrelli, che ha messo a disposizione l’auditorium e i servizi annessi, del grande lavoro organizzativo svolto dai componenti della “Griffon”, e di alcune importanti figure professionali come quella di Giulio Di Blasi che ha firmato la regia televisiva, di Luca Marino che ha curato l'editing video e la grafica e di Antonio Scarpelli (direttore di palco). Il tutto con Crotone che, come ricordato Domenico Gareri e successivamente ribadito da Luigi Siciliani, ha dimostrato di essere città solidale. In conclusione, “Artisti per caso” s’è confermata una manifestazione unica nel suo genere e che, fin dalla sua prima edizione svoltasi a Catanzaro, ha voluto concentrare l’attenzione su un nuovo rapporto empatico tra medico e paziente, lontano dai canoni tradizionali, presentando così gli operatori sanitari sotto una veste decisamente più umana e meno professionale. Il tutto all’insegna del connubio sociale-spettacolo. 

di Redazione | 18/04/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia IonioNotizie per la tua pubblicità bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it