We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Domani cerimonia di consegna del Day hospital di ematologia. In viale della Repubblica, taglio del nastro e consegna dei locali all'A.O. di Cosenza


Cerimonia di consegna sabato 2 aprile del Day-Hospital di Ematologia del Presidio Ospedaliero di Cosenza. Situato, al secondo piano del padiglione Malattie Infettive in viale della Repubblica, l'importante servizio medico-terapeutico  svolge tutte le attività necessarie  ai pazienti ematologici che non necessitano di un ricovero tradizionale. E' l'Ail (Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mieloma) di Cosenza che ha reso funzionale attraverso un restyling i reparti della struttura. Il Day-Hospital, - riferisce testualmente una nota stampa - è composto, da tre  ambulatori medici, una sala prelievi e quattro locali per le  terapie, per un totale di dieci postazioni. Le stanze, arredate con lettini e poltrone reclinabili, fornite di tv led e dotate di un proprio bagno, hanno le tonalità del giallo e dell'arancio, del lilla e del rosa antico per rispondere ai principi della cromoterapia. E' dimostrato scientificamente infatti, che le conseguenze sulla salute, sullo stato d’animo, sull’atteggiamento psicologico dei pazienti che vivono in ambienti attenti agli abbinamenti cromatici sono sorprendenti. A completare l'accoglienza degli ambienti trentasette tele pittoriche, dono dell'Ail e dell'Agenzia giornalistica e di stampa, Adt Group Press. La nuova sede andava, però, adeguata alle esigenze del day-hospital ematologico per questo è entrata in campo l'Associazione italiana contro leucemie, linfomi e  mielomi della sezione di Cosenza di cui il dottore Carlo Gentile è presidente: «L'Ail di cui mi pregio di essere il rappresentante è nata per stare al fianco dei pazienti ematologici e delle loro famiglie. Il nostro impegno e i nostri sforzi sono concentrati ad aiutare i malati e il miglioramento delle condizioni di cura nei centri e nei reparti ospedalieri. Nella nostra mission c'è il senso dell'onere finanziario di cui si sono fatti carico i volontari dell'Ail». Alla cerimonia di consegna, prevista per le 11, ci sarà il taglio del nastro, l'apertura del Presidente Ail, i saluti del Commissario Straordinario A.O. di Cosenza, Paolo Maria Gangemi, del Direttore Sanitario Azienda Ospedaliera Gianfranco Scarpelli e del consigliere regionale Fausto Orsomarso. Subito dopo, la benedizione del cappellano dell'ospedale civile dell'Annunziata, frate Ugo Brogno e il brindisi augurale. Sarà inoltre distribuita ai presenti, una cartolina ricordo con le manifestazioni più importanti che l'Ail porta avanti ormai da anni.

di Redazione | 01/04/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it