We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Potenza (Potenza) - Santarsiero all’Assemblea nazionale amministratori Pd


“Il federalismo non è lo strumento con il quale incassare qualche euro in più per il proprio Comune o per il proprio territorio ma un complesso meccanismo tecnico-amministrativo-istituzionale che si fonda sulla condizione di avere idee chiare su cosa si vuol costruire e dove si vuol portare il Paese da qui a 10/15 anni, cosa fare della scuola, della sanità, dei servizi, dei territori, dei ragazzi.” Così Vito Santarsiero, Sindaco di Potenza e Presidente Anci Basilicata, intervenendo al dibattito nel corso dell'Assemblea Nazionale degli Amministratori del Pd a Milano. “Il PD –ha aggiunto- vince la sua sfida nella misura in cui non insegue la Lega sul tema della tutela del Nord attraverso il drenaggio di risorse dal Sud e riesce a far capire alle aree forti del  Paese, in crisi da anni, che da tale situazione non si esce in maniera ragionieristica con qualche euro in più, ma solo attraverso una grande trasformazione del mondo produttivo ed un nuovo modo di pensare alla economia ed al welfare;  contemporaneamente è necessario far capire al Sud che Federalismo significa responsabilità,efficienza, qualità della pubblica amministrazione, protagonismo positivo, far capire in particolare – ha continuato Santarsiero- che  per colmare gli svantaggi del Mezzogiorno non ci saranno più soldi da poter sprecare in maniera incontrollata ma che nel contempo si lavorerà seriamente a che quegli svantaggi che tanto penalizzano le Regioni meridionali saranno eliminati.” Santarsiero è poi tornato sul tema di un Federalismo che di fatto – riferisce testualmente una nota stampa - non esiste, di una legge che non contiene i fabbisogni standard, costi standard, fondo perequativo, perequazione infrastrutturale, autonomia gestionale, ecc. Ha evidenziato che “i Comuni quest’anno non sono in grado di fare i bilanci considerato che, a fronte del taglio dei trasferimenti,  non si sa quale è il gettito IVA per le singole amministrazioni e considerato che non si conosce ancora come sarà ripartito il fondo sperimentale di riequilibrio.” Santarsiero ha evidenziato “la necessità di dare risposte al gran bisogno del Paese, di avere un Partito nazionale in grado sia di sviluppare politiche nazionali sia di tenere unita l’Italia e in tale direzione l’unica forza politica in grado di svolgere questo ruolo è proprio il PD.” Infine Santarsiero ha espresso la preoccupazione per il mancato protagonismo  di Chiamparino e della rappresentanza PD in seno all’Anci nella manifestazione degli amministratori a Milano e sottolineato che “tutte le azioni sviluppate nell’Associazione dei Comuni, laddove ben comprese e ben valutate, avrebbero consentito al partito una più efficace azione sia di tutela dei Comuni che di comunicazione al territorio.” In tale direzione Santarsiero ha concluso che “per il PD deve essere prioritario conservare un ruolo di assoluto protagonismo nell’Anci a partire dalla Presidenza.”  

di Redazione | 14/03/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia IonioNotizie per la tua pubblicità bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it