We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Sezze (Latina) - Continua la campagna informativa per la realizzazione di un nuovo Prg condiviso e partecipato


Continua la campagna informativa, promossa dal Comune di Sezze, con cui si  invitano i cittadini, le imprese e le associazioni a partecipare con proposte di carattere esteso o specifico alla stesura del nuovo Piano Regolatore Generale. “Il mese di febbraio – ha spiegato il Sindaco Andrea Campoli (nella foto) -  sarà dedicato all’ascolto della città. Tale strumento ci consentirà di individuare, con la massima trasparenza e tracciabilità, le esigenze che ci perverranno con cui andremo a definire una mappatura del territorio. Le proposte e le osservazioni saranno accuratamente vagliate ed eventualmente inserite nella delibera di indirizzo per l’approvazione del nuovo PRG. L’Amministrazione Comunale, infatti, ha ribadito più volte l’impegno assunto di adottare, entro la fine della consiliatura, questo importante strumento urbanistico”. Gli interessati – riferisce testualmente una nota dl Comune di Sezze - potranno far pervenire le proprie proposte all'Ufficio Urbanistico Comunale ancora fino al 28 febbraio. Parallelo all’iniziativa finalizzata alla realizzazione di un piano urbanistico partecipato è il bando pubblico con cui si invitano i proprietari di fabbricati e terreni, ricadenti all’interno della Zona Agricola “ E “(sottozone E2 ed E3), della Zona Campagna Parco “G”, delle Zone Industriali ed Artigianali “D” e delle zone a servizi “ F”, così come perimetrate dal vigente P.R.G., a proporre all’Amministrazione Comunale un “Accordo di Programma”. L’Assessore all’Urbanistica Antonio Maurizi ha ribadito che: “sarà fondamentale ed imprescindibile presentare proposte di rilevante interesse pubblico, così come previsto dall’art. 49 della Legge Regionale n. 38/’99. Eventuali modifiche previste per strutture già esistenti, potranno essere accolte solo se le stesse sono state realizzate con regolari permessi ed autorizzazioni. Inoltre, occorre ricordare ancora una volta che il bando non è una sanatoria, bensì un’occasione per il rilancio delle attività produttive attraverso una forma partecipata delle imprese per creare occupazione e nello stesso tempo competitività”. Le proposte di “Accordo di Programma” dovranno pervenire entro il 14 marzo 2011 presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Sezze (Via A. Diaz, 1).

di Redazione | 24/02/2011

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it