We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - La Pro loco Rossano propone la candidatura dell’area della Sibaritide alla Festa nazionale delle pro loco


La Pro Loco Rossano presieduta da Federico Smurra, ha partecipato ad un importante convegno  tenutosi a Palmi in provincia di Reggio Calabria nel quale si è discusso sul sostegno che l’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia), darà alla “Varia” e alla Rete delle Feste dalle Grandi Macchine a Spalla italiane, manifestazioni tipiche che si svolgono in alcuni Comuni d’Italia tra cui Palmi, la cui valorizzazione rientra nella mission dell’Ente in quanto appartengono al grande patrimonio dei beni immateriali presenti nel territorio nazionale, al fine del riconoscimento all’UNESCO. All’importante iniziativa – riferisce testualmente una nota della pro loco di Rossano - hanno preso parte numerosi esponenti tra cui Rocco Militano (consulente dell’UNPLI), Demo Martino (Presidente dell’UNPLI CALABRIA), Franco Todaro (Consigliere Nazionale dell’UNPLI), Domenico Naccari (Consigliere delegato Sindaco di Roma), Patria Nardi (Coordinatrice Rete Feste Macchine a Spalla), Ennio Gaudio (Sindaco di Palmi), Fabio De Chirico (Soprintendente BSAE Calabria), Giuseppe Morabito (Presidente Provincia Reggio Calabria), Pasquale Anastasi ed Armando Pagaliaro (Dirigenti Regione Calabria), Rappresentanti Istituzionale Città della Rete, Rappresentanti Unpli e Comunità locali, Claudio Nardocci (Presidente UNPLI Nazionale). Durante l’iniziativa il Presidente Smurra, sempre presente sia a livello territoriale che a livello nazionale, ha avuto un mini incontro con i vertici nazionale dell’Ente, proponendo la candidatura del territorio della sibaritide ad ospitare nell’anno successivo la manifestazione più importante delle Pro Loco, ovvero la Festa delle Pro Loco d’Italia, che si effettua ogni anno nel periodo di ottobre-novembre, alla quale partecipano 6000 pro loco circa di tutta Italia con i rispettivi comitati regionali e provinciali. Nei prossimi giorni, fa sapere Smurra, salirà a Roma con un apposito report e la documentazione necessaria per ufficializzare presso la Sede Nazionale dell’UNPLI la candidatura per il territorio della sibaritide. Fa sapere il giovane ed intraprendessimo Presidente Smurra, che la ricaduta in termini d’immagine e posizionamento sul mercato turistico nazionale e la relativa traduzione in termini economici inerente agli arrivi e le presenze per gli imprenditori del settore turistico alberghiero ed extralberghiero e dell’indotto sull’area della sibaritide sarebbe notevole, basti pensare che un evento di questa portata in una settimana porta sul territorio un incremento degli arrivi di circa 20000 unità, ovvero in termini percentuali circa il 50 percento degli arrivi che si hanno nel territorio nei periodi di alta stagione se non in un anno solare.

di Redazione | 15/02/2011

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it