We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Il Comune ha firmato un protocollo d’intesa con l’Ente nazionale sordi


Ieri, nella Sala Giunta del Palazzo di Città è stato sottoscritto il protocollo d’intesa fra il Comune di Rossano e l’Ente Nazionale Sordi di Cosenza che permetterà la fornitura agli audiolesi residenti nel Comune di Rossano di un servizio di segretariato sociale e mediazione del linguaggio. Più precisamente si tratta di uno sportello che offre l’interpretazione dei segni e il disbrigo delle pratiche burocratiche. <<Possiamo dire con orgoglio>> - commenta una nota dell’ufficio stampa del Comune di Rossano - <<che è il primo protocollo d’intesa del genere nella provincia di Cosenza, siglato da un Comune>>. All’importante appuntamento hanno partecipato il Sindaco di Rossano Franco Filareto, l’Assessore alle Politiche Sociali Gino Pino Caliò, il Consigliere Comunale Delegato alle Politiche Sociali Graziella Battaglia e il Segretario Comunale Antonia Giovanna Acquaviva. Per l’Ente Nazionale Sordi di Cosenza erano presenti il Presidente provinciale Ugo Michele Passarelli, il segretario provinciale Nadia Manna e l’interprete Lis (Linguaggio dei segni italiano) Raffaella De Cicco. Mentre per l’Ens di Rossano era presente il responsabile del circolo Cataldo Palmieri. Per il Consigliere Comunale Graziella Battaglia con questo atto qualificante l’Amministrazione Comunale ha aumentato i servizi che garantiscono il diritto di cittadinanza. Per l’Assessore ai Servizi Sociali Gino Pino Caliò questa forma di collaborazione con degli utenti che meritano rispetto porterà alla realizzazione di numerosi servizi che miglioreranno la qualità della vita degli audiolesi. “Oggi realizziamo a Rossano un servizio di segretariato sociale e di mediazione del linguaggio insieme all’ENS – ha dichiarato il Sindaco Franco Filareto – che da dei contenuti politici e amministrativi certi al termine “solidarietà”. Un progetto – ha proseguito il Primo Cittadino – che mira alla realizzazione del principio costituzionale dell’uguaglianza dei cittadini e che fa di Rossano la Città della solidarietà e della speranza”. Il Presidente provinciale dell’ENS Passarelli nel suo discorso di ringraziamento dopo la firma del protocollo ha affermato che adesso molti sordomuti che si sentivano emarginati possono vivere meglio la loro quotidianità. Questo ulteriore atto amministrativo si unisce alla concessione in comodato d’uso gratuito di un appartamento, allo Scalo di Rossano, diventata sede dell’Ens di Rossano.

di Redazione | 29/01/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Affittasi garage Via Meucci Mirto Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it