We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Stipulata la convenzione per la nascita del Centro di esperienza Diogene


Il Comune di Rossano ha stipulato una convenzione con il Dipartimento Politiche per l’Ambiente della Regione Calabria per la realizzazione delle attività del Centro di Esperienza “Diogene: conoscere per proteggere”, con soggetto gestore il Circolo Legambiente di Rossano. Con la stessa convenzione il Dipartimento della Regione – riferisce testualmente una nota del Comune di Rossano - riconosce al Centro di Esperienza un finanziamento di 85.000 euro per la realizzazione per l’attività di educazione, sensibilizzazione e comunicazione ambientale. Più nello specifico, le attività del centro dovranno essere iniziative di sensibilizzazione ambientale per studenti e dovranno riguardare almeno il 50% degli istituti scolastici presenti sul territorio. Nelle scuole di infanzia e primaria la campagna di sensibilizzazione riguarderà i rifiuti, la protezione della natura, la promozione di comportamenti sostenibili e prevedrà la realizzazione di eventi didattici e di laboratorio. Nelle scuole secondarie di primo grado la campagna di sensibilizzazione riguarderà il tema dei consumi attenti e sostenibili e la realizzazione di eventi ludico-didattici e conferenze con esperti di livello nazionale ed internazionale. Nelle scuole secondarie di secondo grado la campagna di sensibilizzazione prevedrà sempre il tema dei consumi attenti e delle produzioni sostenibili ma, questa volta, saranno realizzate solo conferenze e lezioni magistrali. Il progetto prevede anche visite guidate e percorsi didattici. Il Dipartimento Politiche dell’Ambiente erogherà il contributo dopo l’inizio dell’attività con un’anticipazione pari al 30% del finanziamento e sarà compito del beneficiario (Circolo di Legambiente) tenere costantemente informata l’Amministrazione Comunale.  La costituzione del Centro di Esperienza – ha dichiarato il neo Assessore all’Ambiente Chiara Battaglia (nella foto) – rappresenta un’azione amministrativa volta ad implementare l’educazione ambientale nelle nuove generazioni che sono i più importanti destinatari delle regole per preservare l’ambiente. E proprio dai giovani che bisogna partire – ha concluso la Battaglia – se vogliamo avere in futuro un mondo più pulito nel quale si faccia la differenziata, diminuiscano i conferimenti in discarica e si utilizzino le energie alternative eco compatibili.

di Redazione | 29/01/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Affittasi garage Via Meucci Mirto Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it