We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Modena (Modena) - Dalla Regione 127 mila euro al comune per la sicurezza. Finanziati due progetti per le scuole Marconi e il potenziamento della videosorveglianza


Due progetti per la sicurezza del Comune di Modena hanno ottenuto complessivamente 127 mila euro di finanziamenti dalla Regione Emilia-Romagna. Il primo, "Legalità e sicurezza: fare rete tra scuola e territorio", ha ottenuto un finanziamento di 78 mila euro su un costo di 190 mila (il 41%). Si tratta di un progetto finalizzato a sviluppare percorsi di educazione alla legalità nelle aule scolastiche e sul territorio. In particolare, alle nuove scuole Marconi si svolgeranno momenti formativi anche per insegnanti e genitori su diversi argomenti: sicurezza urbana (tema affrontato attraverso incontri nelle classi con operatori della Polizia municipale e delle forze dell'ordine); sicurezza stradale e mobilità sostenibile (con interventi innovativi come la sperimentazione della guida del ciclomotore); utilizzo sicuro di internet (con un corso rivolto a insegnanti, genitori e ragazzi). Parte del finanziamento per questo primo progetto coprirà i costi già sostenuti per il percorso ciclopedonale protetto realizzato all'apertura delle Marconi, che garantisce percorsi sicuri tra casa e scuola. Infine, verrà ampliato il sistema di videosorveglianza con l'installazione di 5 telecamere nelle aree adiacenti la scuola. Il secondo progetto, intitolato "Integrazione dei sistemi di monitoraggio e controllo del territorio", ha ottenuto un finanziamento di 49 mila euro su un costo totale di 100 mila (il 49%), ed è finalizzato al miglioramento della dotazione tecnologica della Polizia municipale per una più efficace sorveglianza. Questi, nello specifico, gli interventi che verranno realizzati: integrazione e aggiornamento tecnologico del sistema di videosorveglianza del posto integrato di Polizia; sperimentazione di un sistema di analisi della scena in ambiente urbano per la gestione di immagini e flussi video provenienti da telecamere di sorveglianza; integrazione con nuove funzioni del Rilfedeur (il sistema informatico in dotazione alla Municipale per la rilevazione e la gestione delle segnalazioni relative a vivibilità e sicurezza); realizzazione di un sistema di video allarme collegato con la sala operativa della Municipale per la messa in sicurezza del cimitero di san Cataldo.    

di Redazione | 08/01/2011

Pubblicità

10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia Thun Rossano bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it