We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pescara (Pescara) - Il bilancio dell’assessore al Turismo Berardino Fiorilli su “Natale in Piazza” e “Capodanno Meraviglioso 2011”


“Oltre 50mila persone hanno gravitato nel centro di Pescara nei dieci giorni clou delle festività a cavallo tra Natale e Capodanno per partecipare ai 14 eventi promossi dall’amministrazione comunale con una spesa di soli 134mila euro. Dal Gospel alle iniziative di solidarietà al cabaret, alla musica internazionale, sino allo spettacolo di fine anno e al Concertone di Anna Oxa, ciascuno dei quali ha superato le 20mila presenze in piazza. Sono questi i numeri con i quali Pescara ha chiuso il 2010 e ha aperto il 2011, per un anno che si annuncia ricco di grandi eventi”. Lo ha detto l’assessore al Turismo e ai Grandi Eventi Berardino Fiorilli tracciando un bilancio delle iniziative che nelle ultime settimane hanno caratterizzato il Natale a Pescara. “Abbiamo aperto lo scorso 8 dicembre – ha ricordato l’assessore Fiorilli – con l’accensione dell’Albero Tecnologico dotato di un palco che ha ospitato tutti gli eventi, ad eccezione dello spettacolo del 31 dicembre e il Concertone. E ad assistere all’avvio delle feste, con il primo concerto Gospel del gruppo The Original New Port Gospel Singers c’erano circa 200 persone a sedere, senza contare quelli che hanno assistito all’evento in piedi affollando piazza della Rinascita. E l’apprezzamento del pubblico è stato costante: lo abbiamo verificato in occasione della passeggiata organizzata con l’Unicef, ‘Cammina e passeggia con Babbo Natale’, presso la Casetta di Babbo Natale, dove sono transitati oltre mille bambini per portare la loro letterina, e ancora l’11 dicembre con lo spettacolo di cabaret di Ivaldo Rulli”. Ma non solo: il 12 dicembre i protagonisti della scena sono stati i Billy Bros Jumpin’Orchestra, gli animatori del Capodanno 2010; il 18 e il 19 dicembre spazio al teatro per i bambini in piazza Salotto; altro evento internazionale il 19 dicembre con il Gospel di Damien Le Chateau Sneed and the Levites, ossia uno dei docenti della prestigiosa scuola d’arte Julliard di New York; e poi il 22 dicembre spettacolo di karaoke con Stefano D’Alberto, seguito, nel giorno di Santo Stefano dal ‘Roba da matti speciale Natale 2010’ di Vincenzo Olivieri. “Il 28 dicembre ancora musica Gospel con oltre 500 presenze in piazza con il Gospel Sound Machine e infine – ha ancora snocciolato l’assessore Fiorilli – impossibile dimenticare le 23mila presenze in piazza della notte di Capodanno, per assistere allo spettacolo di Federico Perrotta, Alice Lizza, con Angelo Gelsumino e gli 8MM e il dij Emany Brandolino, e poi i 5mila del primo gennaio con la Pizzica Salentina, e i 20mila che hanno applaudito il concertone di Anna Oxa, sfidando il freddo pungente. L’esito delle festività, per le quali abbiamo investito 134mila euro complessive, è stato sicuramente positivo, Pescara si è confermata ‘motore d’Abruzzo’ nel turismo, e soprattutto ancora una volta ha dimostrato di funzionare la formula scelta dal Comune di spalmare su quattro giorni gli eventi del Capodanno, una scelta che ha permesso ai pescaresi di riscoprire la ‘piazza di tutti’. E i numeri registrati rappresentano senza dubbio un incoraggiamento a proseguire lungo la strada intrapresa”.

di Redazione | 06/01/2011

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it