We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Mercoledì la presentazione del libro ”Mute parole e ingannevoli delizie”, di Gennaro Oriolo


di ANTONIO IAPICHINO - Si chiama ”Mute parole e ingannevoli delizie”, la nuova raccolta poetica di Gennaro Oriolo. Un valido lavoro presentato in varie città d’Italia, fra cui Genova, Roma, Firenze, Scandicci, presso l’Istituto italiano di cultura di Varsavia, nonché a Crosia, paese che ha dato i natali a Oriolo. Ora il valido lavoro del preside emerito verrà presentato a Cosenza. L’iniziativa, organizzata dall’Associazione d’arte, musica e cultura “Sottosuolo”, si svolgerà mercoledì 5 gennaio alle ore 17.30 nel complesso monumentale Santa Chiara, nel centro storico cittadino. Sono vari i luoghi esaltati da Gennaro Oriolo in questa sua intensa silloge, grazie al prezioso strumento dei versi cui sa dare voce assoluta e intrisa di eterno. Appunto, c’è l’antico borgo di Crosia, dove il poeta è nato; Rossano, in cui ha vissuto fino all’età adulta; Firenze, dove si è formato a fianco di illustri esponenti della letteratura nazionale che hanno arricchito non poco la sua storia culturale e umana. Infine, Scandicci, la cittadina toscana in cui il poeta ha deciso di stabilirsi definitivamente senza però abbandonare mai gli echi di un percorso lastricato da ricordi e intriso di nostalgia.  

di Redazione | 03/01/2011

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it