We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - La pro loco Rossano ha partecipato al presepe d’amore nei Sassi di Matera


Lo scorso 29 dicembre la Pro Loco Rossano presieduta da Federico Smurra, responsabile di Area Sila greca e basso Jonio cosentino dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia sezione di Cosenza, con una delegazione di pro loco cosentine dirette dal Presidente Domenico Bloise, ha partecipato all’evento Presepe d’amore nei Sassi di Matera 2010, realizzato dall’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia, Unpli, insieme al Dipartimento Attività Produttive della Regione Basilicata. Un evento di straordinaria importanza: il presepe vivente più grande e più suggestivo del mondo. Un inno – riferisce testualmente una nota della stessa pro loco rossanese - a quanto l’uomo ha saputo creare nel corso dei millenni, uno speciale trattato su ciò che dovrebbe costituire la pietra miliare di ogni società civile, una sinfonia del bello e del buono custodito nei cuori di ognuno. La location scelta è stata straordinaria bellezza, i Sassi di Matera, patrimonio dell’umanità e primo sito al mondo come Paesaggio Culturale. Uno scenario che sembrato realizzato appositamente per un evento di questa portata. È quello che hanno pensato il presidente dell’UNPLI, Claudio Nardocci, l’architetto Tomangelo Cappelli, responsabile del progetto“Amore/Philos” dell’Ass.to al turismo della Regione Basilicata, e il Presidente delle Pro Loco della Basilicata, Antonio D’Elicio. Il Presepe ha visto la partecipazione di circa mille figuranti provenienti da molte realtà italiane. Il presepe ha avuto in tal modo una forte valenza di carattere nazionale ed internazionale, considerato il riconoscimento UNESCO al Sito di Matera. Per la realizzazione dell’evento si è avuta anche la preziosa collaborazione dell’associazione culturale “La Scaletta” che in passato ha avuto il merito di salvare i Sassi dalla distruzione. Il Senato della Repubblica italiana e la Rappresentanza in Italia della Commissione europea hanno patrocinato l’iniziativa. Da evidenziare poi le iniziative che hanno dato maggiori visibilità alla manifestazione: L’importante collaborazione con Rai International, seguita in tutto il mondo da milioni di italiani, è stato lo strumento per dare ancor di più uno spessore internazionale alla manifestazione di Matera. La rivista “Famiglia Cristiana”, la più letta d’Europa, con un milione di copie pubblicate, ha seguito da vicino le varie iniziative delle Pro Loco con articoli settimanali e ha garantito uno speciale in occasione del “Presepe”. Un aspetto fondamentale è certamente la gestione integrata delle risorse umane provenienti da tutta Italia e dal mondo intero grazie al ruolo delle Pro Loco (diffuse su tutto il territorio) e alla collaborazione con l’Arcidiocesi di Matera-Irsinia. Il Presepe d’Amore nei Sassi di Matera è stato così un momento di straordinaria unicità, che ha permesso a persone di diversi luoghi di venire a contatto e collaborare in una condivisione di valori autentici. Il presidente Smurra infine ha sottolineato che: “questo genere di eventi in uno scenario quale è quello del turismo contemporaneo sempre più caratterizzato da proposte evenemenziali e dunque basato su nuovi stimoli e motivazioni al viaggio l’iniziativa del Presepe più grande e suggestivo del mondo costituisce un invito alla scoperta dei centri sotrici e dei suoi tesori culturali e paesaggistici, pertanto attraverso politiche di benchmarking possiamo calare questo genere di manifestazioni nel centro storico bizantino al fine di recuperarlo e valorizzarlo”.  

di Redazione | 01/01/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it